NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Frasi celebri

Frasi celebri

Citazioni, frasi, frasi di film, proverbi, massime, detti, sentenze, motti, adagi, aforismi, insomma una breve frase che condensa - similmente alle antiche locuzioni latine - un principio specifico o un più generale sapere filosofico o morale.

"Una verità detta in poche parole; epperò detta in modo da stupire più di una menzogna."

(Giovanni Papini, Dizionario dell'Omo Selvatico)

Le più belle, le più spiritose, le più curiose, le più strane, le più vere di tutti i tempi, le trovate quotidianamente qui.

uno strano signore con occhiali e capelli bianchi e foltissime basettone

Isaac Asimov, nato Isaak Judovič Ozimov (in russo: Исаáк Ю́дович Ози́мов; Petroviči)

(2 gennaio 1920 – New York, 6 aprile 1992)
Isaac Asimov è stato uno scrittore e biochimico sovietico naturalizzato statunitense. Le sue opere sono considerate una pietra miliare sia nel campo della fantascienza sia in quello della divulgazione scientifica.

Aforismi e Citazioni di Isaac Asimov

  • È sempre stata la mia filosofia di vita che le difficoltà spariscono se affrontate con coraggio.
  • La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci.
  • Sono conscio dello stato della mia ignoranza e pronto a imparare da chiunque, indipendentemente dalla sua qualifica.
  • La vita è piacevole. La morte è pacifica. E' la transizione che crea dei problemi.
  • La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta.
  • Nella vita, a differenza degli scacchi, il gioco continua dopo lo scacco matto.
  • Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l'ignoranza che possiamo risolverli.
  • Qualsiasi innovazione tecnologica può essere pericolosa: il fuoco lo è stato fin dal principio, e il linguaggio ancor di più; si può dire che entrambi siano ancora pericolosi al giorno d'oggi, ma nessun uomo potrebbe dirsi tale senza il fuoco e senza la parola.
  • Prima Legge: Un robot non può recare danno agli esseri Umani, né può permettere che, a causa del suo mancato intervento, gli esseri Umani ricevano danno.
    Seconda Legge: Un robot deve obbedire agli ordini impartiti dagli esseri Umani, a meno che ciò non contrasti con la Prima Legge.
    Terza Legge: Un robot deve salvaguardare la propria esistenza, a meno che ciò non contrasti con la Prima o la Seconda Legge.
  • Se la corrente ti sta portando dove vuoi andare, non discutere.
  • La verità si ritrova sempre nella semplicità, mai nella confusione.

Così è la vita

  • Mai sposarsi per soldi. Prenderli in prestito è più conveniente. (Proverbio scozzese)
  • Il matrimonio è un libro di cui il primo capitolo è scritto in poesia e i restanti capitoli in prosa. (Beverley Nichols)
  • Meglio rompere una promessa di matrimonio che un servizio di piatti dopo sposati. (Vittorio De Sica)
  • Il matrimonio è una cosa esagerata: è come se uno che ha fame comprasse un ristorante. (Renato Pozzetto)
  • Più conosco certe gentili signore, più comprendo il fascino del celibato ecclesiastico. (Giulio Andreotti)
  • Per avere successo con le donne l'uomo deve avere due cose ben gonfie... l'altra è il portafoglio.” (Maurizio Tecli)
  • “Se un uomo vi fa lo sguardo duro... non ci cascate... potrebbe essere l'unica cosa dura che ha.” (Angela Finocchiaro)
  • Un uomo innamorato è incompleto finché non si è sposato – dopo di che è finito. (Zsa Zsa Gabor)

un tipo buffo con le guanciotte e il nasone, le sopracciglia inarcate, diciamo che ha il viso naturale di un clown

Michel Gérard Joseph Colucci

Nome d'arte Coluche
(Parigi, 28 ottobre 1944 – Opio, 19 giugno 1986)
È stato un attore e comico francese.

Aforismi di Coluche

  • Il futuro dipende dai tuoi sogni: non perdere tempo, vai a coricarti.
  • La gerarchia è come un ripiano: più è in alto, più è inutile.
  • I capi sono come le nuvole: quando se ne vanno, arriva il bel tempo.
  • Qualora ti sentissi inutile e depresso, ricordati che un giorno sei stato lo spermatozoo più rapido di tutti.
  • Peggio di un sassolino nella scarpa è un granello di sabbia nel preservativo.
  • Alcuni uomini amano talmente le loro mogli, che per non consumarle, ricorrono alle mogli degli altri.
  • L'amore è cieco, bisogna palpeggiare.
  • Siate gentili con i vostri figli, saranno loro che sceglieranno il vostro ospizio.
  • Tutti i funghi sono commestibili, alcuni solo una volta.
  • Per evitare di avere dei figli o delle figlie, fate l'amore con vostra cognata, avrete dei nipoti.
  • L'amore è come l'influenza: la si prende in strada e la si risolve a letto.
  • Sembra che il preservativo sia un eccellente simbolo politico. Frena l'inflazione, permette dei margini d'espansione, limita la sovrapproduzione e offre un senso di sicurezza soddisfacente.
  • Metà degli uomini politici non sono buoni a nulla. L'altra metà sono pronti a tutto.

Frasi umoristiche

Una donna senza tette è come un paio di pantaloni senza tasche... non sai dove mettere le mani! (Eugène Labiche)


Chiederla è lecito, darla è cortesia (Dario Vergassola)


Difficile capire un Paese, scrisse un liberista, dove la stessa cosa è chiamata al Nord uccello e al Sud pesce. (Enzo Biagi)


La donna nel Paradiso Terrestre ha morso il frutto dell'albero dieci minuti prima dell'uomo: da allora ha sempre conservato quei dieci minuti di vantaggio. (Alphonse Karr)


Mio padre per tutta la vita mi ha sempre ripetuto una sola cosa: diffida dei prodotti di 9900 lire. A cosa alludeva in particolare? A un pacchetto di preservativi in offerta che usò per mettermi al mondo. (Giorgio Melazzi)


C'è più stupidità che idrogeno nell'universo. E ha vita più lunga. (Frank Zappa)

una donna seminuta

Aforismi sul sesso

  • Quando il sesso era misterioso aveva un certo fascino che ora non ha più. I nostri antenati amavano donne che portavano sei paia di mutande e destavano passioni che oggi non suscitano più. (Eugenio Montale)
  • Per le donne i migliori afrodisiaci sono le parole. Il punto G è nelle orecchie. Colui che cerca più in basso sta sprecando il suo tempo. (Isabel Allende)
  • Nove volte su dieci gli uomini fanno l'amore così male che se le donne fossero andate a farsi un giro in funivia col vento dentro le cosce avrebbero goduto di più. (Aldo Busi)
  • Care donne che vi lamentate delle prestazioni sessuali dei vostri uomini, se l’hanno chiamato pene e non gioie, ci sarà un motivo. (Nicola Brunialti, Twitter)
  • Le donne mature sono le migliori perché pensano sempre che per loro potrebbe essere l’ultima volta. (Ian Fleming)
  • “Caro, sei davvero un grande amatore…”
    “Faccio molto esercizio da solo!" (Woody Allen)
  • Per avere successo con l’altro sesso, dille che sei impotente. Non vedrà l’ora di dimostrarti il contrario. (Cary Grant)

 

Bruno Arena

(12 gennaio 1957 a Milano) noto componente del duo "I Fichi d'India" - comico.

Aforismi di Bruno Arena

  • Cantina di vini: ingresso vista lago uscita vista doppia.
  • Rustico con speck, fontina e salsa rosa.
  • Appartamento vicino alla stazione con 4 locali 2 diretti e 1 intercity.
  • Casa chiusa, legge Merlin: il prezzo è una puttanata!
  • Prete vende appartamento davanti al campanile, non vede l'ora.
  • Amici! Noi siamo un S.A.S. Salutam' A Soreta. Presto diventeremo una S.P.A. Salutam' Pure a Mammeta.
  • Amici! Siamo i fratelli Matia e abbiamo un Bazar.
  • Appartamento con 7 armadi, 7 letti, 7 tavolini... Chiedere di Biancaneve.
  • Complesso di case: attenti quando passate di lì che ve le suonano.
  • In montagna vicino a scarpata negozio di calzature.
  • Carcere San Vittore, appartamento di 2 metri per 1, la particolarità: per entrare bisogna aspettare un secondino. Non è libero subito.
  • Guanti particolari per televisori a più pollici.
  • Collana di perle di Gutalax: un gioiello che fa cagare.
  • Vendesi bacheca per trofei vuota: chiedere di Moratti.
  • Non accompagno più mia figlia al nido: s'arrampica da sola.
  • Una ragazza m'ha strizzato l'occhio, m'han dato tre punti.
  • Ho preso un taxi, ho speso 60 euro, ne avevo in tasca 54, ho chiesto al taxista di farmi 6 euro di retromarcia.
  • Il mio allenatore ha detto che squadra che vince non si cambia, adesso puzziamo come caproni.
  • Un mio amico è senza un braccio: l'hanno fermato i carabinieri perché non teneva la destra.
  • Mio cugino è senza un braccio perché nella ditta dove lavora hanno cominciato a tagliare il personale.
  • Ho montato una canadese e adesso ho un figlio a Toronto.

 

Deborah McKinlay

Deborah McKinlay

Scrittrice umoristica britannica - Deborah McKinlay ha pubblicato una mezza dozzina di testi di saggistica nel Regno Unito e i suoi libri sono stati tradotti in numerose lingue. Scrive per British Vogue, Cosmopolitan e Esquire. Vive nel Sud Ovest dell'Inghilterra «The View from Here» (La vista da qui) è il suo primo romanzo.

Una donna, quando ha in programma un week-end con un uomo, passa prima dal parrucchiere, poi si fa la ceretta dappertutto, chiede in prestito una gonna alla sua migliore amica, acquista un nuovo top, si sistema le sopracciglia, si mette in dieta, si porta dietro quindici confezioni di lozioni varie, prova tutti i suoi vestiti, li stira e mette in valigia qualcosa di sexy.
Un uomo si chiede soltanto se ha dei preservativi in macchina.

Vittorio Gassman

(Genova, 1º settembre 1922 – Roma, 29 giugno 2000)
Attore, regista, sceneggiatore e scrittore italiano, attivo in campo teatrale, cinematografico e televisivo.

  • Il sesso, le cosce, due belle chiappe: ecco la sola religione, la sola idea politica, la vera patria dell'uomo.
  • Come si era felici quando eravate tutti imbecilli (Gassman - Mario, il senatore comunista)
  • Gli uomini di governo parlano in modo sgomentante. Ma anche all'opposizione non c'è da stare allegri: quando si arriva alla sintassi sono guai.
  • In un film l'imbecille non può fare che la parte di un imbecille, a teatro si può nascondere, in tv viene fuori subito.
  • Il senso delle nostre imperfezioni ci aiuta ad avere paura. Cercare di risolverle ci aiuta ad avere coraggio.
  • - Ma chi è 'sta cicciona?
    - Mia madre.
    - Perbacco: bella donna.”
  • - Brancaleone: Quella pallida, ma appetibile, chi è?
    - Teofilatto: Mia sorella.
    - Brancaleone: No, no, intendo quella a latere con la faccia da baldracca!
    - Teofilatto: Mia madre.”
  • Sono impuro, bordellatore insaziabile, beffeggiatore, crapulone, lesto di lingua e di spada, facile al gozzoviglio. Fuggo la verità e inseguo il vizio. (Brancaleone da Norcia)
  • Oh, gioveni! Quando vi dico 'sequitemi miei pugnaci', dovete sequire et pugnare! Poche conte! Se no qui stemo a prenderci per le natiche.” (Brancaleone da Norcia)
magrino occhi vispi fronte ampia papelli radi corti giacca e cravatta avanti a suoi disegni foto in bianco e nero

Leo Longanesi

(1905 – 1957), giornalista, editore, disegnatore e aforista italiano.

Aforismi di Leo Longanesi

  • Non bisogna appoggiarsi troppo ai princìpi, perché poi si piegano.
  • Il napoletano non chiede l'elemosina, ve la suggerisce.
  • L'intellettuale è un signore che fa rilegare i libri che non ha letto.
  • È meglio assumere un sottosegretario che una responsabilità.
  • Non sono le idee che mi spaventano, ma le facce che rappresentano queste idee.
  • Sono un conservatore in un Paese in cui non c'è niente da conservare.
  • L'italiano: totalitario in cucina, democratico in Parlamento, cattolico a letto, comunista in fabbrica.
  • L'intellettuale è uno che non capisce niente, però con grande autorità e competenza.
  • Non datemi consigli, so sbagliare da solo.
  • Una società fondata sul lavoro, non sogna che il riposo.

 Il celebre bacio di via col vento tra i due protagonisti

Aforismi sulle labbra e sul bacio

  • Si può dare tutto fisicamente e conservare il sorriso sulle labbra. (Gabriella Dorio)
  • Ti piacciono le mie labbra? / Non lo so, non le ho mai assaggiate. (Enrico Brignano)
  • Beati coloro che si baceranno sempre al di là delle labbra, varcando il confine del piacere, per cibarsi dei sogni. (Alda Merini)
  • Mi chinai per darle il bacio della buonanotte, ma d’un tratto il bacio si fece selvaggio, un incendio, un uragano. Non potevo fermarmi.
  • (Yves Montand a proposito di Marilyn Monroe)
  • E ti bacio la bocca bagnata di crepuscolo. (Pablo Neruda)
  • Mi ha accarezzato i capelli e il mio cuore ha martellato così forte che ho pensato: se mi bacia, muoio. (Stefano Benni)
  • Mi presti un bacio? / Come mi presti un bacio? / Si prestamelo così poi te lo restituisco.. (Cannova, Twitter)
  • Baciala bene e i vestiti cadono da soli. (pisnilab, Twitter)
  • L’amore è vivere duemila sogni fino al bacio sublime. (Alda Merini)
  • Il bacio è il modo più sicuro di tacere dicendo tutto. (Guy de Maupassant)
  • Non chiudere mai le tue labbra a coloro che hanno già aperto il tuo cuore. (Charles Dickens)
  • Una spugna per cancellare il passato, una rosa per addolcire il presente e un bacio per salutare il futuro. (Guy de Maupassant)
  • Baciarti è come cadere. È vertigine e turbine, è follia dei sensi. Baciarti, è l’unico modo che conosco di arrendermi. (ceciliaseppia, Twitter)
  • Un bacio rende il cuore di nuovo giovane e spazza via gli anni. (Rupert Brooke)

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi115
Ieri1052
Settimana Scorsa6169
Mese Scorso26816
Da Gennaio 20151235270

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out