NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata

Il 21 dicembre 1900 Landsteiner identifica i gruppi sanguigni

Subire una trasfusione nei secoli passati, voleva dire, nel 90% dei casi, andare incontro a morte certa. Nessun medico sapeva darsi una spiegazione del perché questo sistema non funzionasse, tranne in rarissime eccezioni.

A fare chiarezza fu un biologo austriaco, Karl Landsteiner, che nel dicembre del 1900 (120 anni fa) scoprì che a distinguere i tipi di sangue era la capacità di agglomerare i globuli rossi; di qui la classificazione in quattro gruppi sanguigni umani: A, B, AB e 0.

La straordinaria scoperta gli valse, nel 1930, il premio Nobel per la medicina e la fisiologia. Più tardi, in collaborazione con il medico americano Alexander Wiener, individuò nel sangue un antigene, di carattere ereditario, chiamato fattore Rh o "fattore Rhesus". Il gruppo sanguigno che lo conteneva venne denominato "Rh positivo", in caso di assenza "Rh negativo".

Video

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi11
Ieri991
Settimana Scorsa7812
Mese Scorso36813
Da Gennaio 20151633752

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out