NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata

Gaio Giulio Fedro

busto in marmo del persoaggio capelli ricci viso tondo barba ricciaGaio Giulio Fedro è stato uno scrittore romano, autore di celebri favole, attivo nel I secolo. Fedro rappresenta una voce isolata della letteratura: riveste un ruolo poetico subalterno in quanto la favola non era considerata un genere letterario "alto" anche se possedeva un carattere pedagogico e un fine morale.
(20-15 avanti Cristo - 51 dopo Cristo)

Versione latino

Virtutis expers saepe verbis suam virtutem iactat: fallit ignotos, notorum derisum suscitat

Analsi del testo

Chi manca di valore, e tuttavia esalta le sue opere,inganna chi non lo conosce, ma viene deriso da chi sa valutarlo

È la morale derivata dalla favola: "L’Asino e il Leone alla caccia"
In questa favola l’asino spaventa con i suoi fortissimi ragli le fiere per farle prendere dal Leone. Ad impresa finita, l’asino chiede quale impressione gli abbiano fatto i suoi ragli. "Terribile! - rispose il leone - se non avessi saputo chi eri, sarei fuggito anch’io!".

una foto di un dispositivo reale, è un piccolo altoparlante interamente chiuso dal metallo

Clacson

Sostantivo

Etimologia

Il termine Clacson deriva dall'inglese klaxon, in origine nome commerciale del dispositivo.

Significato

Il clacson o claxon (ma anche segnalatore acustico o avvisatore acustico) è un dispositivo elettromeccanico di segnalazione acustica per veicoli.

una serie di pietanze in vaschette di alluminio ed un sacchetto di carta

Take-away (takeaway)

Sostantivo, Inglese, pronuncia: tèik eué.

Etimologia

La locuziobe Take away e composta da (to)take = "portare" + away = "via".

Significato
  • Un Take away è un locale che prepara cibo da asporto.
  • Per estensione Take away è anche il servizio offerto da alcune pizzerie o ristoranti che, oltre al consumo nel locale, preparano le pietanze in confezioni da asporto: una tavola calda con il take-away.

sempre sorridente in questa foto quando aveva tantissimi capelli ricci

Enzo Iacchetti

Vincenzo "Enzo" Iacchetti (Castelleone, 31 agosto 1952) è un attore, comico, conduttore televisivo, cantante italiano.
Dal 1994 conduce insieme al suo collega e grande amico Ezio Greggio il "telegiornale satirico" Striscia la notizia, diventandone uno dei volti storici.

Aforismi e Citazioni su Enzo Iacchetti

  • E' una questione di punti di vista: come gli aquiloni, che pensano che la terra sia attaccata al filo.
  • Lei gli diceva: "Se tu m'amassi...". Poi gli scriveva: "Se tu m'amassi...". Gli sussurrava: "Se tu m'amassi...". Lui le rispose: "Ma no che non t'amasso!".
  • Poesie bonsai: Oh Lumaca. Cosa ti viene in mente/ di attraversare proprio adesso?/ Lo so ch'è domenica/ e il centro storico/ è chiuso al traffico,/ ma c'è sempre qualche furbo/ col motori…SCIAK ! . Nota a fondo poesia: Se si suppone l'esistenza di un cervello negli ultras del calcio è lecito ipotizzare una mente pensante anche nelle lumache.
  • Il toro da monta gay: come si fa a far sapere al contadino che la mucca non ti piace come il toro del vicino?
  • Chissà se le stelle per esprimere un desiderio devono aspettare che cada la terra?
  • Poesia bonsai: "Cosa vuoi che ti dica: se la amo la amo!". Faccia di me / quello che vuole/ come quando l'altra sera/ mi ha costretto ad inginocchiarmi/ davanti a sua madre. / Faccia di me / quello che crede/ come quando al ristorante / mangiando gli ossi buchi / vuole sempre il mio midollo./ Faccia di me quello che vuole/ Faccia di me quello che vuole/ Faccia di me...e...e...rda.
  • Poesia: Cara/ scendo un attimo a comprare le sigarette,/ disse un giorno alla sua moglie/il signor Beppe/ e non tornò mai più / andò a comprarle in Perù,/coi soldi messi via/si comprò una tabaccheria./Non lo trovarono mai/alla faccia della Raffai!
  • Ora finalmente possiamo dirlo: Arsenio Lupin era socialista.
  • Chi dice che la religione è l'oppio dei popoli, si è mai fumato una pagina della Bibbia?

Una valle con rilievi vicini e in lontananza cime più alte, in primo piano delle casette

Trepalle (Trepall in lombardo) è una frazione di Livigno. Con i suoi 2.069 m d'altitudine è considerato il secondo centro abitato più alto d'Europa, dopo Juf in Svizzera (2126m s.l.m.).

Trepalle, oltre a essere la parrocchia più alta d'Europa, è anche uno dei luoghi più freddi in Italia in inverno: infatti qui si registrarono 45 gradi sotto zero nel febbraio del 1956, che fu la temperatura più bassa registrata in territorio italiano in epoca moderna, prima di esser stato superato da Busa di Manna con 47 gradi sotto lo zero, il 18 dicembre 2009.

Negli anni cinquanta Trepalle ebbe come parroco don Alessandro Parenti, un controverso prete dalla forte personalità. A lui si ispirò Giovannino Guareschi dapprima per la sceneggiatura del film Gente così, poi per la figura di Don Camillo. (wikipedia)

Gli abitanti di Trepalle si chiamano Trepallini.

il logo di una trasmissione la scritta mystery e una impronta digitale

Mystery

Sostantivo, inglese, pronuncia: mìstri.

Etimologia

Il termine mystery deriva dal latino mysterium = "segreto".

Significato
  1. Il mystery è un genere letterario, cinematografico o trasmissioni televisive a carattere poliziesco. Nel linguaggio della cinematografia, il genere poliziesco, giallo; anche film o racconto appartenente a tale genere: un maestro del mystery.
  2. Il mystery shopping è invece una pratica di marketing usata principalmente nell'ambito dei servizi. È adottato dalle organizzazioni per tenere sotto controllo le proprie procedure, l'erogazione di servizi o la vendita dei prodotti e avere garanzia della soddisfazione dei propri clienti.

una ragazza legge un libro rosa

Caligola -che dal nome dell'imperatore folle non promette affatto bene- sta per arrivare e ad Arezzo la gente ha pensato bene di andare in ferie: schiere di negozi chiusi, serrande grigie abbassate, panchine al parco prenotate dal giorno prima e a chi come me frigge dal caldo in questi giorni le alternative per prendere un po' di fresco sono poche. Rinchiudersi nei supermercati che sembrano diventati luoghi di posteggio per frescheggiare, la nuova Lignano d'Arezzo, e le librerie tra i cui scaffali mi nascondo abbastanza bene con i miei nuovi occhiali da Harry Potter. La miopia fa tanto intellettuale.

Shopper

Inglese - Pronuncia: sciòpe, derivato da (to) shop = far compere.

Capiente sacchetto di plastica o di carta resistente (detto anche shopping bag «borsa per gli acquisti»), fornito di manici e spesso con scritte pubblicitarie, che i negozi e i grandi magazzini forniscono ai clienti per il trasporto della merce acquistata.

un simpatico vecchietto di colore con il cappelletto in questa foto sta cantando ha una camicia a righe e il panciotto, le maniche tirate su

Alwyn Lopez "Al" Jarreau

(Milwaukee, 12 marzo 1940 – Los Angeles, 12 febbraio 2017)
Al Jarreau è stato un cantante statunitense leggenda della musica jazz e r&b.

Aforismi e Citazioni di Al Jarreau

  • Queste canzoni sono amici di vecchia data, mi hanno accompagnato lavando i piatti, facendo shopping e camminando per i corridoi. Quelle che si cantano quando si guida in macchina e come cantante devi sempre tornare a loro.
  • Una volta che si scopre che si può, allora è necessario. Anche se non è facile. Bisogna prendere le misure giuste. Bisogna contare sul proprio talento e non bisogna farsi sedurre dal blues.
  • Ho fatto un concerto a cinque anni nel giardino di uno dei membri della Chiesa, e abbiamo raccolto un po' di soldi per comprare un nuovo piano nella nostra piccola chiesa.

  • La prima cosa che faccio quando mi alzo dal letto, è ringraziare il Signore. So quanto sia importante essere grati.
  • Questo è il mio segreto, mi sforzo di vivere. Credo che sia l'unico modo per gli esseri umani, a questo punto della nostra evoluzione, come anime che attraversano una vita materiale..

  • Ho cantato do-wop all'angolo della strada prima che fosse chiamato do-wop.
  • Ho detto per quasi 20 anni che ho bisogno di fare un progetto jazz e che dovrebbe essere o una big band o un trio o un quartetto.

  • Ovviamente dato che ho buona salute, un pubblico costante e una casa discografica che mi permette di fare musica, sto sperimentando qualche nuova musica inedita, questo è il mio unico lavoro.
  • Al, Tommy ed io condividiamo una cosa divertente perché è stato predetto tutto ciò che abbiamo fatto nei primi tre o quattro dischi della mia carriera. Hanno predetto nei minimi dettagli che saremmo arrivati fin qui qualche tempo dopo una lunga strada.

  • Conosco tantissime polke di Frankie Yankovic. Sono cresciuto accanto al Polka Tavern a Milwaukee. Posso cantare qualsiasi polka e sono orgoglioso di questo.
  • Non so come abbiamo avuto l'idea che Dio vuole che noi soffriamo. Ogni essere vivente tende verso il bene o ci saremmo estinti molto tempo fa.

  • Sto davvero vivendo l'inizio della seconda metà della mia carriera.
due segretarie chiacchierano, quella di destra ha un caffè l'altra delle fotocopie- Risulta che sto dando il 110% nel mio lavoro: 40% lunedì, 30% martedì, 20% mercoledì, 15% giovedì, 5% venerdì.    (ncedie.it)

Job evaluation

Sostantivo, inglese, pronuncia: giob iveliuèiscen.

Etimologia

La locuzione inglese Job evaluation è composta da Job = "Lavoro" + Evaluation = "valutazione".

Significato

La Job evaluation è una procedura che cerca di effettuare un confronto sistematico tra le mansioni in una organizzazione, per valutare il loro valore relativo, al fine di stabilire una struttura retributiva razionale.

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi112
Ieri871
Settimana Scorsa5416
Mese Scorso22842
Da Gennaio 20151450983

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out