NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Giovedì, 10 Maggio 2018 04:00

Ecco perché leggere un #libro fa bene alla nostra #mente

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)

Una donna (probabilmente) di cui si intravedono solo le mani ben curate con le unghie corte, sta leggendo un !ibro davanti ad un camino acceso e con una coperta con le frange a righe scozzesi di colore beige sulle gambe

I libri ci fanno sognare, ci aiutano a sviluppare la nostra immaginazione. Tutto questo è molto romantico, in effetti, ma leggere un libro ha degli effetti reali sulla nostra mente. Un libro, infatti, fa accadere alcune cose nel nostro cervello: ci aiuta a diventare più empatici ma può succedere anche che pensi di aver sperimentato sensazioni ed esperienze che invece abbiamo solo letto. Ci credete? Questo è lo studio proposto da Open Education Database, che ha stilato la classifica delle cose che succedono nella nostra mente quando leggiamo un libro.

1 Scattiamo automaticamente delle istantanee visive

Mentre leggiamo un libro, anche se non lo vogliamo, il nostro cervello scatta delle foto di oggetti o luoghi descritti. Questo aiuta a creare un mondo a parte ricreato solo ed esclusivamente nella nostra mente. Secondo alcuni studi scientifici, infatti, è stato rilevato che alcune persone riconoscono molto prima un oggetto se hanno appena letto da qualche parte una sua descrizione.

2 Ascoltare le parole mette in moto il cervello

Spesso vi abbiamo ricordato, soprattutto riferendoci ai più piccoli, che le letture ad alta voce hanno un grande potenziale. Noi siamo abituati ad ascoltare narrazioni di qualsiasi tipo, tutto il giorno, e il nostro cervello è abituato ad immagazzinare informazioni. Quindi pensate a quanto potrebbe essere funzionale ascoltare un audio libro oppure ascoltare qualcuno leggere. Provate con i vostri figli, noterete subito il successo!

3 Leggere esperienze equivale a viverle

Avete mai provato la sensazione di sentirvi completamente attratti dalla storia di un libro, sentirvi pienamente coinvolti dalle esperienze dei personaggi? Questo succede, in primis ovviamente perché il libro vi piace, ma in secondo luogo perché il vostro cervello non capisce che state semplicemente leggendo un libro e quindi per la vostra mente è come se quelle esperienze le state vivendo veramente. Tra voi e il libro, quindi, si crea una piacevole sintonia.

4 Diversi stili di scrittura stimolano meglio il cervello

Siete soliti leggere per piacere o per dovere? Sappiate che, secondo i ricercatori della Stanford University, i diversi stili di scrittura stimolano meglio il cervello. Lo studio letterario stimola molte funzioni cognitive, mentre la lettura di piacere fa affluire più sangue alle diverse aree del cervello.

5 Leggere in lingua aiuta il cervello a crescere

Avete una conoscenza base dell’inglese o del francese? Non abbiate paura, sforzatevi di leggere i libri in lingua originale. Questo permetterà al vostro cervello di crescere. Secondo degli studi effettuati su un gruppo di studenti, è stato rilevato che dopo uno studio intensivo di 3 mesi, c’è stato un vasto miglioramento dell’ippocampo e della corteccia cerebrale.

6 E con gli e-book come la mettiamo?

Se siete abituati a leggere libri cartacei, passare agli e-book vi può sembrare un’impresa epica. Sicuramente all’inizio vi sentirete a disagio, ma gli esperti assicurano che il vostro cervello ci metterà solo 7 giorni per adattarsi al nuovo metodo. Volete provare?

7 La struttura della storia ci aiuta a pensare meglio

Ogni libro è composto da tre parti essenziali, l’inizio, lo sviluppo e la conclusione. Questo aiuta il nostro cervello a pensare in sequenza e ci permette di ampliare la nostra capacità di attenzione. Per questo, gli studiosi suggeriscono di avvicinare i più piccoli alla lettura il prima possibile.

8 Leggere cambia la struttura del cervello

Lettori si nasce o si diventa? Questa è una domanda a cui ancora nessuno è riuscita a dare una risposta, fino ad ora. Alcuni studiosi, infatti, hanno fatto un test per capire che effetto ha la lettura sul nostro cervello e hanno notato che, in sei mesi di programma di lettura, la materia bianca del cervello, nella zona del linguaggio, è effettivamente aumentata.

9 Leggere ci fa diventare più empatici

Abbandonarsi ad una storia, assaporare pagina dopo pagina le avventure dei personaggi, ci fa diventare più empatici anche nella vita reale. Leggere profondamente, ci fa provare emozioni più profonde: sia nella vita che nei libri.

Letto 3698 volte Ultima modifica il Giovedì, 10 Maggio 2018 17:16
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi322
Ieri813
Settimana Scorsa6169
Mese Scorso26816
Da Gennaio 20151230923

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out