NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Lo sapevi che?

Lo sapevi che?

Piccole e Grandi curiosità, pillole di Cultura, qualche volta una piccola lista di cose che è meglio sapere prima di affrontare la giornata. Una rubrica "quasi" quotidiana... per non farsi mai trovare "impreparati".

Il logo di SEPA semplicemente la sigla con la e che è il simbolo dell'euro e sotto la scritta single euro payment area

Consumatori ed aziende stiano attenti ad eventuali aumenti di costo o spese che spuntano dal nulla (che ci sono già state segnalate). Non ce ne siamo neanche accorti, ma da qualche giorno (primo febbraio) in Europa siamo passati al SEPA (Single Euro Payments Area - Area unica dei pagamenti in euro) le 9mila200 banche di 38 paesi si sono adeguate. Nelle nostre è morto il RID (Rapporto interbancario diretto) ed ora adottiamo il SDD (#Sepa Direct Debit). Ma cosa sono effettivamente questi acronimi? Cosa cambierà nel sistema bancario nel rapporto tra istituti di credito e consumatori oppure tra istituti di credito e aziende?

Maronn', m'è caruto l'iphone dint' all'acqua è la battuta - nel quadro invece eco è una bella e giovane donna seminuda che guarda narciso intento a venerare se stesso nel riflesso dell'acqua di un ruscello
Eco e Narciso nel dipinto di John William Waterhouse del 1903.
Il ragazzo trascorre la sua vita ammirando la propria immagine
(di cui si innamora) fino alla morte.

Non sempre la bellezza favorisce l’amore, anzi a volte si trasforma in un impedimento. Forse perché ha un’altra missione da svolgere tra le vicende umane, come intuì John Keats nei celebri versi dell’Ode su un’urna greca: «“La bellezza è verità, la verità bellezza” — questo è tutto ciò che sapete sulla Terra, e tutto ciò che vi occorre sapere». Il mito greco di Narciso, figlio del dio fluviale Cefiso e della ninfa Liriope, giunto a noi in più versioni e a volte con l’indicazione di altri genitori, sembra quasi un commento alla regola ricordata. Ovvero che la bellezza, pur sollecitando i desideri, sovente allontana i corpi.

Il celebre coniglietto in smoking

Dicembre 1953 - Hugh Hefner fonda a Chicago «Playboy», la rivista erotica che diverrà da quel momento in poi la più celebre e diffusa nel mondo. La prima copertina del primo numero è dedicata a una giovane esordiente, Marylin Monroe. Il logo della rivista allora era un cervo; dall'anno successivo comparirà il celebre coniglietto in smoking. Per i successivi 20 anni le copertine natalizie della rivista saranno tutte molto caste, con un erotismo velato e lontano dai nudi che cominceranno a comparire all'inizio degli anni '70, quando la rivoluzione culturale porterà a un profondo cambiamento nel modo di intendere l'erotismo.

Buon Natale

Innanzitutto se stai leggendo questo messaggio forse non sai che è Natale!

Il Natale è la festività cristiana che celebra la nascita di Gesù (Natività). Cade il 25 dicembre (il 7 gennaio nelle Chiese ortodosse slave e copte che adottano il calendario giuliano).

Secondo il calendario liturgico è una solennità di importanza superiore all’Ascensione e alla Pentecoste, ma inferiore alla Pasqua, la festività cristiana più importante. È comunque la festa più popolarmente sentita tra i cristiani e negli ultimi anni ha assunto anche un significato laico, legato allo scambio di doni, alla famiglia e a figure del folclore come Babbo Natale.

Ma chi è questo Babbo Natale, quale è l’origine della figura di Babbo Natale e sulle diverse denominazioni? Raffaella Setti ha preparato un approfondimento per una trasmissione televisiva in cui è intervenuta la Presidente dell’Accademia, prof.ssa Nicoletta Maraschio. Riproponiamo il testo seguito da una nota, curata da Matilde Paoli, sulla questione del plurale.

Rappresentazione delle stagioni - la terra rispetto al sole

Nonostante il freddo, per gli astronomi l’inverno non è ancora iniziato. Nonostante il detto “Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia” solo oggi siamo arrivati al giorno dell’anno in cui il sole a mezzogiorno sale di meno rispetto all’orizzonte e questa sarà la notte più lunga del 2013.

Quest’anno, in Italia, saremo ufficialmente in inverno alle 18:07 di oggi.

Ma non intendiamo annoiarvi con descrizioni del solstizio per le quali vi rimandiamo a wikipedia, bensì lasciarvi -come nostro solito- una pillola di cultura. 

Chi vuole, può, sapendo che non è scienza, vedere in ‪galaverna‬ una “gala invernale”, come Ciro Chistoni il quale scrisse:

La Galaverna è quasi definita dallo stesso nome: è una specie di addobbo invernale di tutti gli oggetti esposti al libero cielo.

Ma qual è l’etimologia di galaverna? È una parola regionale/dialettale o italiana?


Condividi... Leggi tutto...

Una valanga in montagna, la precede un gruppo di sciatori

In questi giorni gli impianti sciistici si preparano all’apertura, ma la nevicata abbondante ha fatto scattare anche “l’allerta valanghe”. I servizi meteorologici invitano a fare molta attenzione ai “fenomeni valanghivi”, alle “attività valanghive”, agli “eventi valanghivi”, al “rischio valanghivo”: ma l’aggettivo ‪#‎valanghivo‬ esiste? E il suo uso è legittimo?

Condividi... Leggi tutto...

BANDIERA ITALIANA - MODI DI DIRE

In italiano fa “la nostra usanza”, ma l’articolo diventa un surrogato della “A” iniziale prendendone il posto. Con “usanza” si vuol parlare di “usi” per dire che da noi il detto “usi e costumi” si semplifica in “usanza” letto con la “U” francese.

Leggi tutto ...

Malpensa: Iniziata la guerra elettronica tra stato e cittadini - Varese, Milano

Ci sono persone che si affaticano a definire i "velOk" illegali e lo sono perché non sono omologati e non sono omologabili. Nessun aggeggio elettronico "autonomo" che "contesta violazioni" è "legale" in italia e in quasi tutto il mondo. 
Ora si sta superando il limite, a malpensa siamo alla guerra elettronica.

Primo piano di gomma da neve con caratteristico intaglio che forma palettine riscaldanti

Dal 1° novembre 2013, per tutti i veicoli a motore, è entrato in vigore l'obbligo di catene a bordo o l'utilizzo di pneumatici invernali (da neve) su alcuni tratti della rete stradale della Lombardia, maggiormente esposti al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale (su alcuni tratti delle strade statali alpine) mentre da oggi entrerà in vigore l'ordinanza della Provincia sulle strade di competenza.

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi557
Ieri915
Settimana Scorsa10680
Mese Scorso38154
Da Gennaio 2015794617

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out