NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Detti latini

Detti latini

Nel passato conoscere le risposte era prerogativa di Saggi e Iniziati, rigorosamente vincolati al segreto, eppure esiste un filo d'oro che collega tutte le civiltà e che ha permesso di portare fino ai tempi attuali gli insegnamenti dell'antica Saggezza, che comprendono le risposte alle domande primordiali che ogni uomo che comincia a sollevarsi dalla massa bruta, si pone nel suo intimo più profondo: chi siamo? da dove veniamo? dove andiamo?

Intere scuole di filosofia hanno tentato, e ancora lo fanno, di proporre risposte, varie e articolate come le differenze di carattere degli uomini, noi tenteremo di trasmetterle in questa rubrica.

Tito Maccio Plauto

busto in marmo del persoaggio particolare per le guance in rilievoTito Maccio Plauto è stato un commediografo romano. Plauto fu uno dei più prolifici e importanti autori dell'antichità latina. Egli fu esponente del genere teatrale della palliata.
(255-250 avanti Cristo - 184 avanti Cristo)

Versione latino

Ubi amici, ibidem opes

Analisi del testo

Dove ci sono amici, lì ci sono le ricchezze

Talvolta gli amici sono più utili che non il nostro denaro.

Marco Tullio Cicerone (Cicerone)

busto in marmo del persoaggio naso acquilino pochi capelliAvvocato, politico, scrittore, oratore e filosofo romano - vedi scheda...
(106 avanti Cristo - 43 avanti Cristo)

Versione latino

Dicendo homines ut dicant efficere solere

Analisi del testo

Di solito, parlando, si impara a parlare

Da piccoli si impara a parlare ma fare un discorso è tutta un'altra cosa, l'arte oratoria necessita di esercizio.

un busto del personaggio un volto moderno senza particolarità, capelli ricci e folti

Publio Ovidio Nasone

(43 avanti Cristo- 18 dopo Cristo)
Publio Ovidio Nasone, noto semplicemente come Ovidio, è stato un poeta romano, tra i principali esponenti della letteratura latina e della poesia elegiaca. Fu autore di molte opere.

Versione Latino

Dimidium facti, qui bene coepit, habet

Analisi del testo

Chi ben comincia è alla metà dell'opera

Questo proverbio raccomanda di allontanare la pigrizia iniziando bene un lavoro, in quanto, una volta raggiunta la metá, le difficoltà maggiori sono superate e la seconda metà del percorso, che porta al completamento dell’opera, è più facile e veloce soprattutto perché meno intriso di preoccupazioni.

un busto del personaggio un volto moderno senza particolarità, capelli ricci e folti

Publio Ovidio Nasone

(43 avanti Cristo- 18 dopo Cristo)
Publio Ovidio Nasone, noto semplicemente come Ovidio, è stato un poeta romano, tra i principali esponenti della letteratura latina e della poesia elegiaca. Fu autore di molte opere.

Versione Latino

Servum pecus

Analisi del testo

Gregge servile

Parole con cui il Poeta stigmatizza i volgari imitatori di opere letterarie.
Ma nell’uso comune si cita per bollare quella stirpe di adulatori, cortigiani e leccapiedi che fa consistere tutto il travaglio della propria vita nel lisciare gli altri.

Publio Ovidio Nasone

Publio Ovidio Nasone

(43 avanti Cristo- 18 dopo Cristo)
Publio Ovidio Nasone, noto semplicemente come Ovidio, è stato un poeta romano, tra i principali esponenti della letteratura latina e della poesia elegiaca. Fu autore di molte opere.

Versione Latino

Conscia mens recti famae mendacia risit

Analisi del testo

La coscienza retta si ride delle cattiva fama

(Fasti)
Se hai la coscienza a posto non preoccuparti delle critiche. Una versione della moderna "le bugie hanno le gambe corte".o meglio "male non fare paura non avere".

Pagina 5 di 229

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi48
Ieri935
Settimana Scorsa5931
Mese Scorso24178
Da Gennaio 20151494803

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out