NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata

#DettiLatini: conosci il significato di [Par praemium labori]?

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
La foto delle prime pagine del libro Eneide di Virgilio c'è un disegno e delle scritteLe Sententiae (in italiano tradotto anche come Le sentenze) consistono in una raccolta di frasi di Publilio Siro (I secolo avanti Cristo), circa 700 massime e sentenze morali che lo stesso autore trasse dai suoi lavori.

Publilio Siro

Scrittore e drammaturgo romano

Versione latino

Par praemium labori

Analisi del testo

La paga deve essere commisurata al lavoro svolto

Questa antica sentenza latina è stata ripresa nell'ordinamento italiano. Della retribuzione se ne occupa addirittura la Costituzione: l'articolo 36, comma 1, infatti stabilisce che il lavoratore deve essere retribuito proporzionatamente alla quantità e alla qualità del lavoro svolto e sufficientemente per poter aver una "esistenza libera e dignitosa".

Per il lavoratore dipendente la retribuzione è stabilita, nei limiti predetti di proporzione e sufficienza, dalla contrattazione collettiva e, in senso migliorativo, da quella individuale.

Per il lavoratore autonomo invece e stranamente, tranne in parte da alcuni ordini professionali, non sono mai stati applicati e/o tutelati questi e praticamente nessuno degli altri diritti dei lavoratori forse in virtù di una vacua illusione di un corrispettivo più alto a compensare.

Letto 1409 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi377
Ieri813
Settimana Scorsa6169
Mese Scorso26816
Da Gennaio 20151230978

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out