NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Che vuol dire?

Che vuol dire?

Il dizionario della lingua italiana è costituito da più di 160.000 parole (con quelle tecniche e di ambiti specialistici si sale ad oltre 250.000 parole); una tale ricchezza di contenuti permette di classificare le parole in base a differenti criteri tra cui quello legato alla difficoltà di comprensione. Una parola difficile è un termine particolarmente complicato che mette alla prova la bravura e la cultura di chi tenta di individuarla.

Questa rubrica darà soddisfazione ai tuoi dubbi sulle parole difficili o insolite. Inviaci una richiesta specifica, la risposta sarà pubblicata.

Esempio di epigramma scolpito su marmo con caratteri greci

Epigramma

Sostantivo

Etimologia

Il termine epigramma deriva dal greco: epigràmma/epigràfo = "scrivere sopra".

Significato

Un epigramma è un breve componimento in versi. Sorto originariamente come iscrizione, specialmente funeraria, poi diventato componimento mirante a fermare il ricordo di una vita, di un’impresa, di un’offerta. Ha infine assunto, già tra i Greci e i Romani, il tono e il carattere che ha conservato nelle letterature moderne, di arguzia ironica e mordace, talora caricaturale, in cui l’ispirazione morale, sociale o politica si traduce spesso in un rapido e vivace ritratto o quadretto.

Un uomo con un saio visto di spalle è seduto e ammira il paesaggio

Anacorèta

Sostantivo

Etimologia

Il termine Anacorèta deriva dal greco anakoretés, derivato del verbo anakoréo = "ritirarsi".

Significato
  1. Anacorèta era chi si ritirava a vivere nel deserto, per raggiungere in mortificazione e in preghiera, la perfezione cristiana. In particolare venivano così chiamati i religiosi, detti anche "padri del deserto", che nei secoli 3° e 4°, vivevano isolati nei deserti dell'Egitto.
  2. In senso figurato Anacorèta è chi abbandona la vita attiva e si ritira in solitudine; fare la vita da anacoreta, cioè vivere in solitudine.
Aggettivo

Anacoretico è ciò che è riferito ad anacoreta: vita, disciplina, solitudine anacoretica.

Sostantivi

Anacoretismo è la vita da anacoreta
Anacoresi è il ritirarsi in solitudine, per dedicarsi a vita contemplativa e ascetica.

Sinonimi

Asceta, eremita.
Solitario, appartato, asociale, misantropo.

un groviglio di uomini, donne, bambini, uomini anche a cavallo - un uomo con il mantello rosso dirige"Il ratto delle Sabine" dipinto olio su tela di Niccolò Possino tra il 1635 e il 1636. Custodito al Metropolitan Museum of Art di New York.

Incetta

Sostantivo

Etimologia

Il termine Incetta deriva dal verbo incettare ovvero dal latino inceptare = "accettare".

Significato
  • Il termine Incetta indica una ricerca, raccolta di qualche cosa nella maggiore quantità possibile e da più parti, specialmente a scopo di speculazione: fare incetta di olio, di grano.
  • Anche in senso figurato: fare incetta di onorificenze, di suffragi.
  • Nel linguaggio militare l'incetta è un acquisto, senza atto di imperio e a prezzi concordati, di vettovaglie, materiali, mezzi, quadrupedi, eccetera, per esigenze militari.
Predicato

Incettare indica il fare incetta di qualche cosa.

una foto in bianco e nero del personaggio, folte ciglia e sopracciglia è seduto ad un tavolo ha un grosso microfono davanti e un bicchiere d'acqua in manoIl senatore repubblicano Joseph McCarthy.

Maccartismo

Sostantivo

Etimologia

Il termine Maccartismo è l'anglicismo dell'angloamericano McCarthyism che prende il nome da Joseph McCarthy senatore repubblicano del Wisconsin.

Significato

Quando si parla di Maccartismo si fa riferimento a un periodo della storia statunitense, durato dalla fine degli anni Quaranta alla metà degli anni Cinquanta del Novecento, contraddistinto da un forte sentimento di sospetto nei confronti dei comunisti o anche presunti tali. Noto anche come “seconda paura rossa”, il maccartismo deve il suo nome all'uomo che condusse la maggior parte delle audizioni nei confronti dei sospettati.

vignetta di un uomo dice: ti dirò la verità ma dammi il tempo di improvvisarla

Pròbo

Aggettivo

Etimologia

Il termine probo deriva dal latino probus =  "onesto".

Significato
  1. Persona moralmente integra, onesta, che opera con rettitudine, con integrità di coscienza: (Bacchelli) era un uomo mite e morigerato, probo cittadino. Per estensione: individuo d'animo probo; coscienza proba, vita proba. 
  2. Anticamente con significato di prode, valoroso; usato anche come sostantivo: (Boccaccio) bene investito era ’l valore di tanti probi quanti ivi adunare avea fatti fortuna.
Sostantivo

Probità: la qualità di chi è probo; onestà, rettitudine morale: la probità di un magistrato; funzionario di grande, di specchiata probità. Anticamente: valore in combattimento.

Avverbio

Probamente: (in disuso) in modo probo.

Sinonimi

Galantuomo, giusto, incorruttibile, integro, irreprensibile, morale, onesto, virtuoso, buono.

Contrari

Corrotto, disonesto, immorale.

Pagina 3 di 172

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi947
Ieri964
Settimana Scorsa7193
Mese Scorso29922
Da Gennaio 20151187991

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out