NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Che vuol dire?

Che vuol dire?

Il dizionario della lingua italiana è costituito da più di 160.000 parole (con quelle tecniche e di ambiti specialistici si sale ad oltre 250.000 parole); una tale ricchezza di contenuti permette di classificare le parole in base a differenti criteri tra cui quello legato alla difficoltà di comprensione. Una parola difficile è un termine particolarmente complicato che mette alla prova la bravura e la cultura di chi tenta di individuarla.

Questa rubrica darà soddisfazione ai tuoi dubbi sulle parole difficili o insolite. Inviaci una richiesta specifica, la risposta sarà pubblicata.

Nella fotografia una zona di bosco molto intricata ci sono molti rami rotti

Fràtta

Sostantivo

Etimologia

Il termine fratta deriva dal latino  frācta = "rottura" (rami), derivato di "frăngere = "rompere".

Significato
  1. Una fratta è un luogo scosceso e impervio ricoperto da una macchia intricata di pruni e sterpi: andare, essere per le fratte;
  2. Una fratta è anche solo una siepe un cespuglio: sbuca il can dalla fratta, come il vento (G. Pascoli).
  3. Una fratta è anche una semplice spaccatura nella roccia.
  4. In senso figurato - toscana - essere in fratta significa trovarsi in pessime condizioni economiche.

la foto raffigura un sentiero difficile in montagna

Impèrvio

il termine impervio deriva dal latino impervius, composto da in- = (negazione) + pervius = "percorro la strada".

Significato
  1. Si dice impervio di luogo difficilmente raggiungibile a causa della conformazione del terreno o per ostacoli naturali che si frappongano, non permette o rende difficilissimo il passaggio: una montagna impervia, che non ha vie d’accesso; sentiero, cammino impervio.
  2. In senso figurato impervio e ciò ch'è arduo, difficile: un’impresa impervia; un passo del testo impervio, da interpretare.
  3. In medicina impervio è un organo cavo che ha il lume obliterato; con sign. analogo si parla in zoologia, per esempio, di uccelli con narici impervie.
  4. In botanica impervi sono i tubi cribrosi quando sono formati da cellule cribrose con pareti non realmente perforate.
  5. In ottica impervio è il corpo opaco che non fa passare la luce.
  6. In marina le impervie sono speciali reti usate per le ostruzioni nei porti e a protezione delle navi alla fonda, con il compito di impedire il passaggio dei siluri.
Sinonimi

Inaccessibile, malagevole, ripido, scosceso, impraticabile, critico, difficile, difficoltoso, improbo, intricato, problematico.

Contrari

Pianeggiante, agevole, accessibile, praticabile.

Disegno che mostra diverse atrocità i mostri

Esecrabile

Aggettivo

Etimologia

Il termine esecrabile deriva dal latino exsecrabilis con lo stesso significato.

Significato

Il termine esecrabile indica ciò che suscita sgomento e ripugnanza, riprovazione o orrore: persona esecrabiledelitto esecrabile.

Sinonimi

Abominevole, biasimevole, condannabile.

Contrari

Ammirevole, apprezzabile, encomiabile, lodevole, stimabile.

La cultura a portata di mano

Obnubilare

Etimologia

Dal latino: obnubilare, composto di "ob" e "nubilare" essere nuvoloso; coprire di nubi,, derivato di "nubes" nube.

Significato

Alla lettera: annuvolare. Nel linguaggio letterario e medico, annebbiare, offuscare, ottenebrare (la vista, la coscienza, i sensi); avere la mente obnubilata, il cervello obnubilato. Riflessivo: offuscarsi, ottenebrarsi; (Gadda) Ho visto... il chiaro pensiero onnubilarsi e dissolversi nella stanchezza.

Aggettivo e sostantivo

Obnubilato: che, chi è colpito da obnubilazione.

Sostantivi

Obnubilazione: obnubilamento.
Obnubilamento: annebbiamento. Offuscamento delle facoltà sensitive.

Sinonimi

Offuscare, appannare, ottenebrare, confondere.

Contrari

Schiarire, rischiarare.

La cultura a portata di mano

Nequìzia

Etimologia

Dal latino: nequitia, derivato di "nequam" dissoluto, cattivo, dappoco. Sostantivo.

Significato
  1. Cattiveria, malvagità: dare prova di nequizia; (Pirandello) poniamo ora che veramente ella sia esposta, per la nequizia della madre e di quell’altra canaglia, a un pericolo gravissimo.
  2. Azione malvagia: commettere una nequizia, un delitto, un peccato; (Dante) non si puote torcer già mai ad alcuna nequizia. 
  3. Anticamente: irritazione sorda, rabbia interna: (Sacchetti) Fra Michele si consumava di nequizia, veggendo i modi fecciosi della moglie d’Ugolino. 
Sinonimi

Cattiveria, crudelta, iniquità, malvagità, perfidia, perversità, scelleratezza.

Contrari

Benignità, bontà, giustizia, onestà, umanità.

Pagina 3 di 172

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi360
Ieri1118
Settimana Scorsa7097
Mese Scorso32380
Da Gennaio 2015932446

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out