NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Lunedì, 31 Marzo 2014 08:15

#Medicina, #Autismo: corsi per asili con i pediatri per riconoscere i sintomi - In Italia progetto pilota

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Locandina con tre mani che si incrociano

Per promuovere la conoscenza di questa complessa condizione e sensibilizzare l’opinione pubblica, nel 2007 l’Onu ha istituito il 2 aprile come giornata dedicata agli autistici, alle loro famiglie e alla ricerca. L'Autismo è una sindrome comportamentale causata da un disordine dello sviluppo biologicamente determinato, con esordio nei primi tre anni di vita. Le aree prevalentemente interessate sono quelle relative all'interazione sociale reciproca, all'abilità di comunicare idee e sentimenti e alla capacità di stabilire relazioni con gli altri (Baird et al., 2003; Berney, 2000; Szatmari, 2003). L'Autismo, pertanto, si configura come una disabilità “permanente” che accompagna il soggetto nel suo ciclo vitale, anche se le caratteristiche del deficit sociale assumono un'espressività variabile nel tempo.

Roma celebrerà questa ricorrenza, con un evento speciale che si svolgerà all'Auditorium del Massimo all'Eur e sarà condotto dall'attrice Elisabetta Pellini e da Gianluca Nicoletti, che al complesso rapporto con il figlio autistico ha dedicato un commovente libro ("Una notte ho sognato che parlavi"). L'intero ricavato della serata (ore 21, biglietti da 10 a 20 euro, www.boxofficelazio.it) sarà devoluto all'Associazione Culturale Pediatri (Acp). Obiettivo aumentare la capacita di riconoscere precocemente i precisi indici di rischio per questo disturbi.

Saranno istituiti di corsi di formazione a cascata, replicati in tutta Italia, indirizzati a chi ha maggiore contiguità con i bambini tra 0 e 2 anni, anzitutto ai pediatri ma anche agli operatori degli asilo nido. Il progetto, il primo in Europa, partirà da Roma con gli asili nido comunali -coinvolti e selezionati da Roma Capitale, che all'evento ha dato il suo patrocinio- e privati, per far conoscere i campanelli d'allarme utili per identificare i bambini a rischio Dsa. I corsi di formazione per i pediatri e per gli asili nido e le giornate informative parallelamente previste per i genitori dei bambini che frequentano gli asili nido avranno inizio a settembre 2014, con la ripresa del nuovo anno scolastico. Ad Acp, capofila e responsabile del progetto, si affiancherà nella formazione l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. L'Istituto Superiore di Sanità contribuirà invece al progetto mettendo a disposizione l'esperienza che ha consolidato negli anni proprio sui temi dell'identificazione precoce dei disturbi dello spettro autistico e sulla formazione degli operatori sanitari coinvolti nella presa in carico del bambino allo scopo di creare una rete capillare di formazione che renda il progetto "Otto Passi Avanti" davvero efficace. Il progetto romano "Otto Passi Avanti", il primo ad essere avviato rappresenta un progetto pilota: l'obiettivo di lungo periodo è infatti quello di estendere la formazione a livello nazionale, ripetendo il progetto nelle principali città italiane con gli stessi partner scientifici di riferimento.

Letto 1097 volte Ultima modifica il Lunedì, 31 Marzo 2014 08:33
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi87
Ieri972
Settimana Scorsa6035
Mese Scorso23451
Da Gennaio 20151151846

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out