NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Domenica, 02 Aprile 2017 02:00

È morto Gilbert Baker, l’artista strumentalizzato per la sua bandiera arcobaleno

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

il personaggio ad una manifestazione dietro di lui la bandiera

Gilbert Baker, l’artista di San Francisco che ideò la bandiera arcobaleno, è morto all’età di 65 anni

Baker realizzo una bandiera con otto colori nel 1978 per la "giornata degli omosessuali", antesignana del Gay Pride. I colori rappresentavano i molteplici aspetti della sessualità. L’artista disse che voleva trasmettere l’idea della diversità e dell’inclusione, con un simbolo di speranza, utilizzando "qualcosa dalla natura per rappresentare che la nostra sessualità è un diritto".

In seguito il senso originale venne stravolto. Prima i colori sono stati ridotti a sei, ognuno dei quali rappresenta un diverso aspetto dell’umanità, poi la bandiera stessa è diventata il simbolo della pace. Nel 2015, il Museum of Modern Art di New York acquistò la bandiera per la sua collezione di design, definendola una "potente pietra miliare".

Gilbert Baker non aveva niente a che fare con la pace, era anzi stato un soldato del Kansas, di stanza a San Francisco. Aveva invece molto a che fare con la battaglia del movimento di liberazione gay. Dopo il congedo con onore dal mondo militare, ha deciso di imparare l'arte del cucito. “Era una drag queen”, ha spiegato il suo amico di lunga data Cleve Jones aggiungendo: “Ha cucito abiti e costumi bellissimi.”

Baker è morto nel sonno nella sua casa di New York. Non si conosce la causa, ma da tempo era malato di AIDS e aveva subito un ictus qualche anno fa, malattia che lo ha costretto a reimparare la sua arte.

Letto 836 volte Ultima modifica il Domenica, 02 Aprile 2017 18:31
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi701
Ieri964
Settimana Scorsa8382
Mese Scorso38154
Da Gennaio 2015799804

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out