NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Venerdì, 17 Luglio 2015 02:00

L'anello nuziale

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'anello nuziale

Perché la fede si porta a sinistra? In epoca romana a scambiarsi un anello, in ferro e poi in oro, erano i "promessi sposi" all'atto del fidanzamento; questo era un contratto stipulato dai genitori per sancire una promessa di nozze e regolarne gli aspetti finanziari. L'anello simboleggiava quindi la promessa di un'unione vantaggiosa per le famiglie.

Il primo storico anello di fidanzamento risale al 1477 quando l'arciduca Massimiliano I d'Asburgo ne regalò a Maria di Borgogna uno con un diamante. E' stato invece il re inglese Edoardo VI, figlio di Enrico VII Tudor a designare come "dito d'anello l'anulare sinistro" sulla base di un'antica credenza: si credeva infatti che dal terzo dito di questa mano avesse origine una vena particolare, la «vena amoris» (la vena dell'amore) collegata direttamente al cuore. Quando si scoprì che essa non esisteva, fu troppo tardi. Il costume d'indossare la vera a sinistra s'era ormai radicata in molti paesi europei.

nicedie.it - L'anello nuziale tricolore del 150°La fede deve pesare dai 3 ai 16 grammi, ecco i vari tipi:

  • la Classica, è tonda e smussata;
  • la Francesina, è sottile e leggermente bombata;
  • la Mantovana, è più alta e più piatta e di solito pesa di più;
  • la Etrusca, è piatta e decorata da scritte bene auguranti;
  • la Sarda, è decorata come un pizzo chiacchierino;
  • in Platino, è molto rara e costosa e poco usata;
  • la Bicolore, due cerchi intrecciati di oro giallo e bianco o tre anelli saldati agli esterni di un colore e il centrale dell'altro o anello all'esterno di un colore e all'interno di un'altro (meno usato perché l'interno non si vede);
  • la Tricolore, tre cerchi intrecciati di oro verde (lega oro-argento), bianco (lega oro-platino) e rosso (lega oro-rame); Per gli appassionati della bandiera (è stata molto venduta nell'anno del 150°);
  • la Unica, ha incastonato un diamante;
  • la Ossolana, proviene dalla Valle Ossola, è l'espressione più  ignificativa dell'antica tradizione orafa della zona. Essa riporta 4 significativi simboli: La stella alpina che raffigura la purezza, il grano saraceno la prosperità, i nastri intrecciati la perpetuità dell'unione ed infine le mezze sfere augurio di prolificità;
  • la Ebraica, è in filigrana smaltata con decorazione di perline;
  • la Umbra, ha l'incisione del volto di una donna o di una coppia divisi da un bouquet di fiori.

 

Letto 3022 volte Ultima modifica il Giovedì, 16 Luglio 2015 23:54
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi84
Ieri755
Settimana Scorsa5827
Mese Scorso26447
Da Gennaio 20151380321

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out