NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata

la modella in primo piano alla sfilata con l'abitino verde cipresso tempestato di swarovski

È appena iniziato l'autunno e siamo già state bombardate, sulle riviste e sui blog, da tutte le sfilate e da mille consigli: è il momento di scremare.

Ecco i miei primi suggerimenti per un look perfetto, ho scelto per primo Ermanno Scervino che per questo autunno - inverno propone un linguaggio nuovo, una contaminazione tra generi per una donna che non ha più confini.

la bellissima Audrey Hepburn distesa su un fianco con i leggings neri e una maglietta anche essa aderente nera

Leggins, pantacollant, fuseaux, un capo di abbigliamento che adoro. Diversi i nomi ma uno il concetto: evidenziare il corpo.
Aderenti, femminili, comodi, ma anche sportivi oppure iper sexy, ma attenzione: erroneamente vengono accomunati ai pantaloni, ma non lo sono e non sono neanche biancheria intima, perché non hanno niente a che vedere con gambali e collant.
Questo indumento ha una lunga storia e a dire il vero non viene usato solo dalle donne.

una donna nel traffico di profilo con un jeans a vita alta

Questo autunno inverno 2014/2015 avremo un maggior lavoro nel rinnovare il guardaroba, parola d’ordine per il capo più portato, il jeans: vita alta e altissima. Un trauma per noi donne ormai abituate da 15 anni a portare calzoni a vita bassissima o con il cavallo che scendeva di almeno 15 cm.

Cambia tutto pure i calzoni di cotone o di fresco lana: tutti a vita alta.

un mix in soprimpressione nel logo NSA e un extraterrestre

Grazie alle declassificazioni normate dalla Costituzione americana, l’NSA (National Security Agency) è stata costretta a rilasciare una serie di file che sono destinati a far parlare per molto tempo. Ebbene si, sembra che gli alieni esistano, ben 31 messaggi extraterrestri, provenienti dallo spazio, sono stati intercettati e messi al vaglio di tecnici specializzati.

una foto del marciapiede diviso in due corsie con un grosso simbolo cellulare e divieto cellulare

Nelle città affollate è ormai un problema: svolti l’angolo di una strada e ti investe un pedone che al posto di guardare dove mette i piedi guarda il suo smartphone. Se hai fretta un'orda di distratti che cammina a zig zag ti impedisce in tutti i modi di proseguire.

Domenica per Cassano Magnago (Va) è stata la prima volta, invasa dal mondo CosPlay: la città ha ospitato infatti nel parco della Magana e nella sua storica villa Oliva il primo "Cassano in Comics". Disegnatori, Stand di gadget, Fumetti e tutto quello che ruota intorno a questo mondo compresa la famosa auto Supercar (K.I.T.T - nella foto con il Sindaco Nicola Poliseno), portata dall'associazione Knight Rider Italia.

la locandina

Il robot MHM972 è un’opera d’arte unica. Si tratta di una scultura di 5 metri di altezza, completamente realizzata a mano dall'artista Nando Andreoli con l'utilizzo di acciaio, mattoni, intagli di ceramica colorata e luci led. L’opera s’ispira ad un robot giapponese, il Gundam, famoso protagonista della fumettistica e dell'animazione degli anni 70, che ha caratteristiche originarie uniche, basate su teorie e ipotesi di vita futura, sviluppate da diversi scienziati e scrittori. Nella storia originaria il robot, guidato da un giovane umano, si batte per sconfiggere il male e gli oppressori e riportare la pace sul suo pianeta.

Le volanti dei carabinieri irrompono alla periferia di Roma

Il quotidiano freepress Leggo riferisce di una svolta nell'indagine sulla banda di romeni, dedita al furto in appartamenti di lusso, che ha seminato il terrore nei quartieri della Roma Nord. Gli inquirenti, infatti, avrebbero individuato e posto sotto sequestro preventivo il presunto covo della gang, in via Cadurso nei pressi di Frascati.

uno dei simboli di trip advisor un uomo con il loro simbolo per cannocchiale (sono dei cerchi concentrici)

Scrivi un cattiva recensione on line? L’hotel ti fa pagare 500 dollari di multa. L’idea (malsana) è venuta a un albergatore di New York. Che, così, ha distrutto per sempre la reputazione della sua struttura.

Leggi tutto...

un quadro che lo raffigura viso ovale sguardo fiero capelli scuri occhi scuri ma era svedese

Anders Jonas Ångström, fisico svedese tra i fondatori della scienza della spettroscopia nato a Lögdö proprio il 13 agosto 1814 e morto a 59 anni il 21 giugno 1874 a Uppsala dopo una serie di scoperte straordinarie. Studiò il calore, il magnetismo e, soprattutto, l’ottica.

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi45
Ieri974
Settimana Scorsa6720
Mese Scorso24178
Da Gennaio 20151499691

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out