NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Mercoledì, 08 Agosto 2012 02:00

Epo - un ormone utilissimo che può diventare molto rischioso

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Tecnico al controllo antidopingPreso in forma di doping o farmaco fa circolare più ossigeno nel sangue ma ne aumenta la viscosità. L'oncologo: a lungo termine possibili danni al midollo osseo e tumori ematologici. L'eritropoietina (Epo) è un ormone prodotto principalmente dai reni che agisce a livello del midollo osseo nel controllo della ematopoiesi (formazione delle cellule del sangue). (continua)

La produzione dell'Epo è stimolata da vari fattori, soprattutto dal grado di ipossia (carenza di ossigeno) del sangue che circola nel rene. In condizioni patologiche una secrezione elevata di Epo si ha in caso di stenosi dell'arteria renale, di cisti renali, di idronefrosi (dilatazione del rene), e a volte anche in diversi tumori, sia renali che extra-renali, particolarmente tumori del fegato. In tutte queste condizioni si osserva come conseguenza un aumento del numero di globuli rossi circolanti. L'eritropoietina sintetica o eritropoietina ricombinante umana (rHuEPO) è prodotta con la tecnologia del DNA ricombinante ed è utilizzata per curare alcune forme di anemia, in quanto stimola la produzione dei globuli rossi. Viene usata, in alternativa all'auto-trasfusione, come doping ematico negli sport che richiedono sforzi prolungati (ciclismo, maratone): assicura infatti più ossigeno e quindi più energia per le prestazioni atletiche di durata. Ma causa anche l'aumento della viscosità del sangue con conseguenti elevatissimi rischi di trombosi, ictus e infarto al miocardio.

continua su (corriere)

 

Letto 6667 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi724
Ieri1731
Settimana Scorsa12406
Mese Scorso43991
Da Gennaio 20151700699

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out