NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Venerdì, 22 Maggio 2015 02:00

Negli ultimi 250 anni termometro su di 1,5 °C. Chiaro il legame con la concentrazione di anidride carbonica

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Una ciminiera che emette fumo, con photoshop il fumo è diventato una scritta nel cielo "co2"

Il riscaldamento globale è dovuto alle attività umane? No. Anzi sì. "Non me lo aspettavo, ma come scienziato sento che è mio dovere lasciare che le prove cambino la mia opinione". Così parlò Richard Muller, professore di fisica a Berkeley che fa parte con una quindicina di altri scienziati, del Berkeley Earth Surface Temperature team, che studia come i cambiamenti della temperatura possano essere ricondotti alle attività umane o a eventi naturali quali eruzioni vulcaniche o attività del sole. Muller era un clima-scettico: non credeva cioè alla versione che mette d'accordo gran parte degli scienziati che vuole che le emissioni di gas a effetto serra, dovute principalmente all'uso di combustibili fossili, siano tra le cause del global warming. Cosa gli ha fatto cambiare idea?

(panorama)

Letto 3302 volte Ultima modifica il Giovedì, 21 Maggio 2015 14:56
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi74
Ieri991
Settimana Scorsa7812
Mese Scorso36813
Da Gennaio 20151633815

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out