NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Medicina & Salute

Medicina & Salute

La comunicazione della salute promuove la salute stessa. La prevenzione è l'insieme di interventi finalizzati ad impedire o ridurre il rischio (ossia la probabilità) che si verifichino eventi non desiderati ovvero ad abbatterne o attutirne gli effetti in termini di morbosità, disabilità e mortalità.

Guardare alla persona come centro dell'intervento di prevenzione, significa saperla leggere nel contesto in cui si trova, collocandola in una situazione dinamica di relazioni con le altre persone, ma anche con agenti biologici, chimici e fisici presenti nell'ambiente, e con le strutture abitative, ricreative, lavorative frequentate.Secondo una tale visione, la prevenzione non può dunque pensare a singoli interventi che riguardano la singola persona, ma deve mirare, nella strategia complessiva, a far sì che tutto quanto circonda e, in certa misura, compenetra la persona, possa concorrere al suo benessere.

Questo significa saper collocare ogni singola azione in un contesto complessivo, del quale si ha piena padronanza (attraverso gli indicatori epidemiologici), rispetto al quale si definiscono gli obiettivi (scegliendo le priorità verso cui indirizzare le risorse in base a criteri dichiarati) e nel quale si mettono in atto le azioni adeguate (sulla base delle evidenze di efficacia). La prevenzione collettiva prevede, dunque, interventi finalizzati ad affrontare problematiche sanitarie di rilievo quali-quantitativo, con interventi rivolti sia alla persona (come screening, vaccinazioni, educazione sanitaria), sia agli ambienti di vita e di lavoro (come controlli nel settore alimentare, delle acque potabili, prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali).

Questa rubrica è dedicata alla Medicina, Salute e Benessere. Vengono affrontati temi di medicina per fornire informazioni sui vari aspetti della salute, alla prevenzione, dai sintomi delle malattie più diffuse alle possibili cure, dagli interventi di chirurgia estetica ai problemi psicologici.

Le informazioni contenute in questo rubrica non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Coppia in camera da letto - divisa che traffica in internet

Preoccupazioni economiche e passione per tablet e social network nemiche del sesso. Secondo una ricerca britannica, infatti, se ne fa sempre meno: un sondaggio, che in 10 anni ha coinvolto 15.000 persone, stabilisce che gli intervistati di 16-44 anni fanno sesso meno di cinque volte al mese.
Questo contro le oltre sei volte al mese delle indagini nazionali condotte nel Paese tra il 1990-91 e il 1999-2001.

La piramide dell'attività motoria della società italiana di pediatria

Lo afferma uno studio della Harvard School of Public Health di Boston pubblicato dalla rivista Pediatrics.

In base alle statistiche Ocse in Italia più di un bambino su tre è sovrappeso. Un dato che fa raggiungere al paese il secondo posto dopo la Grecia tra i paesi industrializzati. È quindi necessario _secondo il rapporto Ocse_ agire per migliorare i costumi alimentari dei bambini e per aumentarne l’attività fisica, che risulta essere la più bassa tra i 34 paesi industrializzati. 

Davidson mentre esegue dei test ad un monaco tibetano

Le emozioni, anche quelle più nascoste, possono essere intuite da segni esterni del corpo ai quali nessuno di noi può sfuggire. C'è molto più che un sorriso o una smorfia di dolore, per esprimere gioia, tristezza o altre emozioni. Richard Davidson, professore di psicologia e psichiatria alla University of Wisconsin-Madison (USA), ne è certo.

Si vedono solo i piedi, ma chiaramente un tizio è seduto sul water e ha problemi

Abbiamo le idee chiare? Come al solito no -nonostante l'eccesso di informazioni- ma ancora di più quando si parla di stitichezza. È lennesima sconsolata conclusione a cui sono giunti i ricercatori dell’Associazione Italiana Gastroenterologi Ospedalieri al termine di uno studio condotto su oltre 1900 persone svolto per capire che cosa "pensano" gli italiani della stipsi.
A proposito che differenza c'è tra stitichezza e stipsi? 

Il liceo Falcone di Bergamo

Polizia, Carabinieri, ASL, Ricercatori Scientifici studiano la situazione ma non ne vengono ancora a capo. Il primo episodio si è verificato il 7 ottobre per tre studenti della stessa classe: tutti si sono ripresi appena portati all'aperto. Il 10 ottobre, nella stessa classe, stessi sintomi per altri due. Il giorno dopo tutto si ripete in una classe diversa. Il dirigente scolastico chiede un intervento per la valutazione clinica degli alunni - risultato: sintomi da allergia. Una consulenza del Centro antiveleni di Bergamo ha escluso intossicazioni alimentari o malattie infettive.

Una infermiera con gli occhiali a realtà aumentata

A realizzarli Epson e la compagnia della Silicon Valley Evena Medical. Si tratta di lenti “intelligenti” in grado di individuare subito le vene prima di un prelievo o l’applicazione di un catetere. Un sistema in grado di “trovare subito la vena più adatta, anche in applicazioni difficili come quelle pediatriche o neonatali”, spiega l’AD di Evena Frank Ball.

 Una foto antica di una fila di bambini che prende olio di fegato di merluzzo da una infermiera

Sono oltre 112 mila i bambini vittime in Italia della povertà sanitaria, che vivono in famiglie che non riescono ad acquistare beni di prima necessità come pannolini, omogeneizzati e medicinali. È l’allarme lanciato dall’Osservatorio donazione farmaci della Fondazione Banco Farmaceutico in occasione della Giornata mondiale dell’Infanzia che si è svolta ieri.

Una ciotola di gustosissimo sugo al pomodoro e basilico

Il segreto per un cuore in salute? Un sugo di pomodoro classico, fatto con olio extravergine d'oliva e cipolla oppure aglio. È la conclusione della ricerca dell'università di Barcellona, in Spagna, pbblicata sulla rivista Food Chemistry.

Tante donne di tutte le forme ma ugualmente belle

Le app su telefonini e tablet "aiuterebbero" a dimagrire fornendo una "carica motivazionale" attraverso gli insulti. Le ultime sono giapponesi, "Neshou" ed "Hey Fattie!" - utilizzano proprio le offese per indurre chi vuole dimagrire e chi quindi le usa, a non mangiare e a fare subito attività fisica per smaltire le calorie assunte.

Equivalenza bibite varie e quantità di zucchero - è impressionante la bibita del fast food può contenere anche 40 zollette

Nella vita, la dicotomia tra [bene] e [male] di solito è molto sfocata. Quando si tratta di cibo, la situazione, è ancora più difficile. Facciamo qualche esempio: La carne rossa, è generalmente legata alla malattia... quindi è malsana? Tuttavia è anche una buona fonte di ferro e proteine... quindi è sana? Torte e dolci sono pieni di zuccheri e grassi, ma di nuovo, il burro e la farina contengono anche vitamine e calcio.

Ma c'è un prodotto sugli scaffali del supermercato, che contengono solo calorie, nessun nutriente e niente di indispensabile: Le bevande zuccherate. Semplicemente acqua rovinata da zucchero e aromi zuccherati, le bibite magari gassate sono semplicemente malsane, non apportano nulla di valore per i nostri corpi e in effetti possono essere addirittura dannose.

Un nuovo studio aggiunge probabili danni al cervello.

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi93
Ieri1062
Settimana Scorsa6035
Mese Scorso23451
Da Gennaio 20151159532

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out