NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Lunedì, 23 Marzo 2015 09:10

#Tecnologia: Vi presentiamo la nuova frontiera #3D che sta avendo tanto successo in Italia #Video

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Una donna sta creando una bicicletta molto antica, quella con la ruota anteriore enorme

Gli italiani sono molto ricchi di creatività, e questo ci si sa. Stiamo diventando la patria del 3D. Come per i telefonini, anche per le stampanti 3D nelle altre nazioni non sanno cosa farsene, mentre in Italia vanno alla grande e sono arrivate sotto i 1'500euro. Ma la tecnologia non si ferma. Raggiunto questo traguardo ecco una nuova scoperta che solo in Italia poteva avere un così alto interesse: la penna 3D, e siamo già al 3.0.

Le penne 3D sono state effettivamente commercializzate a livello mondiale ad aprile 2013, la penna è stata ideata da una startup di ragazzi cinesi che hanno sviluppato il progetto partendo da componenti derivati dal mondo del 3D Printing. Successivamente sono arrivati due ricercatori del Mit di Boston con un fondo però di oltre 2milioni di dollari.

Makerable commercializza la terza versione mentre 3Doodler la seconda versione. I prezzi vanno da 80 a 100 euro.

Le caratteristiche di queste penne sono:

  • Impiego di filamenti da 1.75mm che permettono un alto livello di dettaglio in stampa.
  • L’impiego di un motore di alimentazione con funzione “reverse” che permette di estrarre il filamento per cambiare colore senza dover per forza impiegare l’intero filamento.
  • La funzione di inserimento rapido del filamento automatica.
  • Ergonomia nell’impiego facilitata dalla punta di estrusione molto sporgente per dare un effetto penna immediato.
  • Sicurezza di impiego garantita dallo spegnimento automatico della penna dopo 15 minuti di inutilizzo.
  • Il materiale originale di impiego è l’ABS. Tuttavia dopo le prime prove le industrie hanno individuato una particolare tipologia di PLA che funziona sulla 3D PEN ampliando ancora di più l’esperienza d’uso e le possibilità di divertimento.

Queste penne sono stampanti 3d portatili senza intelligenza. Saltando la parte di progettazione al CAD si allargano i confini della creatività, senza restrizioni tecniche, senza complicati software. La start-up di 3Doodler è nata grazie a Kickstarter il sito di crowdfunding dove chiunque può proporre un progetto e cercare dei finanziatori, 3Doodler ha raccolto 2,3 milioni di dollari diventando uno dei più gettonati di sempre e dimostrando come alla base dei grandi successi hi-tech spesso ci siano idee semplici.

I manufatti hanno un aspetto ancora molto artigianale, l'idea alla base del prodotto è buona e le possibilità d'applicazione tutte da scoprire persino per chi l'ha concepita. Oggi sono in mano agli artisti Italiani vedremo i risultati.

Guardate qui sotto il video della penna in funzione...

Letto 1645 volte Ultima modifica il Domenica, 30 Settembre 2018 20:33

Video

The World's First 3D Printing Pen Just Got Even Better - Tecnologia: Vi presentiamo la nuova frontiera 3D che sta avendo tanto successo in Italia Licenza YouTube standard
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi859
Ieri964
Settimana Scorsa7193
Mese Scorso29922
Da Gennaio 20151187903

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out