NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Umorismo per Adulti

donna stupita che ride

Tre messicani sono seduti all’ombra dei loro sombreri e fanno la siesta

Ad un tratto uno dice agli altri:

  • Amigos inventiamo un jogo per passare il tempo?
  • Gli altri due accettano, e i tre si mettono a pensare. Dopo pochi minuti uno dice:
    Amigos ho inventari un jogo!
  • E gli altri due chiedono:
    Che jogo?
  • Il calcio!
  • Gli altri due chiedono:
    E come si joga?
  • Ci vogliono 22 giocatori, 1 arbitro, 2 guardalinee, 1 palla…
  • I due lo interrompono:
    No no, troppo compliqueto!
    ...e tornano a pensare.
  • Dopo pochi minuti il secondo dice:
    Amigos ho inventato un jogo!
  • E gli altri due chiedono:
    Che jogo?
  • Il tennis!
  • E come si joga?
  • Ci vogliono 2 giocatori, 2 racchette, 1 rete, 1 arbitro…
  • No no, troppo compliqueto!
    ...e tornano a pensare.
  • Dopo pochi minuti il terzo dice:
    Amigos ho inventari un jogo!
  • Che jogo?
  • Il golf!
  • E come si joga?
  • Ci vogliono: una mazza, delle palle e un buco…
  • Il primo dice:
    Io metto la mazza!
  • Il secondo dice:
    Io metto le palle!
  • Il terzo dice:
    ...no io non jogo!
Altro su Barzellette

donna stupita che ride

Un uomo ha un forte dolore che incomincia alla parte destra della testa, passa dallo stomaco e arriva giù fino al testicolo destro

Per due giorni resiste, poi decide di andare dal medico che gli consiglia una semplice aspirina. Dopo una settimana però il dolore è sempre presente, per cui decide di farsi vedere da un urologo. Lo specialista gli prescrive ecografia e analisi del sangue da cui deduce che è una semplice infiammazione e prescrive un'altro anti infiammatorio specifico. Dopo un mese però il dolore è sempre presente, decide di andare dal neurologo, dopo una attenta indagine da cui non risulta nulla il medico prescrive sonniferi, calmanti e persino un oppioide per il dolore. Dopo tre mesi di atroci sofferenze l'uomo decide di rivolgersi ad un eminente specialista svedese sistemista e specializzato nella terapia del dolore, il quale, dopo una tomografia assiale computerizzata totale ed una attenta indagine è drastico: "Mi dispiace, ma l'unico rimedio è quello di asportare il testicolo destro". L'uomo dapprima rifiuta una terapia cosi drastica, ma poichè il dolore persiste sempre più forte alla fine decide di tornare dal luminare svedese che lo opera. Alcuni mesi dopo però l'uomo ripresenta un forte dolore alla testa, questa volta dalla parte sinistra che passando dallo stomaco arriva giù fino al testicolo sinistro. Ancora una volta la terapia con aspirina del medico curante fallisce, per cui l'uomo decide di ritornare dall'eminente specialista svedese. La diagnosi e purtroppo la terapia risultano come la prima volta. Dopo aver molto tergiversato alla fine l'uomo non resiste più al dolore e decide di seguire i consigli e si fa togliere anche il testicolo di sinistra. Alla dimissione dalla clinica svedese dopo l'intervento l'uomo si lamenta col dottore: "Ma adesso senza testicoli la mia vita non ha più senso; cosa posso fare?". Il dottore allora consiglia uno psicologo che dopo mesi di analisi consiglia: "Non si disperi! La vita è ancora bella! Vada a farsi una bella vacanza alle Maldive. Dedichi del tempo a se stesso. Qui subito fuori dallo studio c'è un negozio di viaggi e più in là c'è un negozio che vende tutto l'occorrente per il mare". L'uomo decide di seguire il consiglio prenota la vacanza e poi entra nel negozio di vestiti. Il titolare espertissimo lo inquadra subito e gli dice: "Ho capito tutto. Lei ha bisogno di una camicia taglia 48, pantaloni taglia 50 e mutande 4a misura". L'uomo replica: "Giusto per la camicia e per i pantaloni, ma mi dispiace, per le mutande ha sbagliato: io porto la 3a misura". "No, guardi" replica lui "io faccio questo lavoro da 30 anni e non mi sbaglio mai! Lei porta una 4a misura. Vede, se lei che ha la quarta, portasse una 3a misura, le verrebbe prima un gran mal di testa e dopo qualche ora questo arriverebbe giù fino ai testicoli...".

Altro su Barzellette

donna stupita che ride

In una fattoria abita una bella ragazza di 18 anni con sua madre

La ragazza non si è mai mossa dalla sua fattoria. Tutta la sua vita è stata a dar da mangiare alle galline, pulire i maiali, mungere vacche. Un giorno sua madre sta male e il medico la ricovera in ospedale. Arriva la domenica e dato che la madre è ancora in ospedale, la ragazza decide di andare a farle visita. Si veste con il vestito migliore e si avvia alla fermata della corriera. Dopo un'ora di attesa, stufa di aspettare, decide di fare l'autostop. Immediatamente si ferma un bel ragazzo su una spider:

  • Dove Vai?
  • Vado a trovare la mia mamma che è ricoverata in ospedale...
  • Sali, ti accompagno io !!!
  • La ragazza sale in macchina e comincia a guardarsi intorno:
    "Ma che bella macchina che hai ! "
  • Che lavoro fai ?
  • Il disc jokey !
  • Il disc jokey ???
    Quelli che fanno le dediche alla radio ???
    Me lo faresti un piacere, la dedicheresti una canzone alla mia mamma che è ricoverata in ospedale ???
  • "Ma certo"
    risponde il ragazzo mentre si accosta in una stradina nascosata
    "Però... io faccio un piacere a te se tu ne fai uno a me !"
    e se lo tira fuori !
  • Lei lo guarda e arrossendo:
    "No, no, non l'ho mai fatto !"
  • Dai, vedrai che ti viene spontaneo, non fare la sciocca !!!
  • No, no, non l'ho mai fatto e poi mi vergogno !!!
  • Dai, tanto non ti vede nessuno...
  • E va bene... ci provo !
  • lo prende in mano, si accuccia, avvicina la bocca e grida:
    "Dedico questa canzone alla mia mamma Elvira che è ricoverata in ospedale !!!".
Altro su Barzellette

Donna sorpresa

Un postino passa dal bar per diversi giorni mostrando tre belle trote appena pescate

Un giorno un uomo gli chiede come ci riesce e lui risponde:

  • Sai io pesco con un pelo, le trote ne sono ghiotte...
  • Come fai a pescare con un pelo?
  • Il segreto è semplice... mentre lavoro, alla prima che ci sta, gli metto un dito medio nella gnocca, la trombo e nel momento dell'orgasmo gli strappo un pelo. Poi vado al fiume, lo arrotolo all'amo e subito abboccano le trote.

L'amico allora corre a casa e fortunatamente trova la moglie chinata che sta lavando i panni nella vasca e nota persino che non ha le mutandine. Allora gli infila il dito medio e la donna di risposta grida: "aaaahh, postino... postino...".

Altro su Barzellette

donna stupita che ride

Il parroco del paese decide di andare a far visita alla signora Mariuccia, in occasione del suo ottantacinquesimo compleanno

Lei è l'unica maestra in paese di organo e pianoforte; tutti i musicisti della zona sono stati praticamente forgiati da lei.
Quando il parroco entra, nota sopra l'organo un bicchiere con un preservativo che fluttua nell'acqua.
Il parroco non crede ai propri occhi, tuttavia cerca di dissimulare la sorpresa per non mettere in imbarazzo l'anziana signora.
Mentre costei racconta tutto quello che ha fatto in 85 anni di vita, il parroco non riesce a distogliere lo sguardo dal bicchiere col preservativo che ballonzola nell'acqua.
Ad un certo punto, non potendo più trattenere la curiosità e dopo aver preso coraggio con un paio di bicchierini di vermouth, il parroco indicando il bicchiere chiede:

Altro su Barzellette

donna stupita che ride

Una famigliola ha programmato di trascorrere le vacanze estive al mare

Hanno affittato una villetta sul lungomare per rendere il soggiorno più piacevole.
Giunti sul posto, scoprono che la spiaggia è frequentata da nudisti. I genitori, non sapendo cosa fare, dopo una lunga valutazione, decidono di restare in quanto i figli avrebbero avuto l'occasione per maturare più velocemente sulle problematiche esistenziali ed in particolare sul sesso.
Gironzolando sulla spiaggia, i bambini notano che gli uomini hanno i piselli di diversa misura ed anche le donne tette grandi, piccole e medie.
La curiosità non si fa attendere:

  • Mamma, perché i maschi hanno i pisellini di diversa misura?
  • Ehm...
    perché...
    ecco...
    più lungo è il pisellino più è stupido l'uomo!
  • ... e perché le femmine hanno seni di taglia diversa?
  • Per lo stesso motivo!
    ...più sono grandi più sono stupide!
  • Una sera, dopo un giorno intero passato in spiaggia, la madre ed i bambini, stanchi, se ne vanno a letto.
    Il papà è in ritardo ed allora la mamma chiede:
    Avete visto per caso il papà?
  • Sì!
    rispondono all'unisono, ridendo...
    stava parlando con una donna veramente stupida!
    ...e più parlava, più diventava stupido anche lui !!!
Altro su Barzellette

donna stupita

Un contadino vive poveramente in una casa di campagna con sua moglie, tre figli e una giovane vacca

Una mattina si alza come tutti i giorni all’alba, va nella stalla per mungere e trova la vacca morta stecchita. In preda alla disperazione (la vacca è la sua unica fonte di sostentamento) il cuore non gli regge e muore in pochi minuti.
Dopo qualche ora anche la moglie si alza e non trovando il marito lo cerca nella stalla dove fa la macabra scoperta. Per la disperazione anche lei muore di crepacuore a fianco del marito.
Dopo qualche ora anche il figlio più grande si alza e arrivato nella stalla trova la vacca il padre e la madre morti. Sconvolto, si dirige verso il fiume vicino e si butta nel tentativo di annegare. All’improvviso dalle acque esce una donna stupenda, dalle forme molto provocanti e mezza nuda che gli dice:

  • sono la fata delle acque, conosco il tuo dramma e ti posso dare una possibilità: se mi possiederai almeno 5 volte di seguito farò tornare in vita la vacca e i tuoi genitori.
  • Il ragazzo naturalmente accetta, ma dopo 4 volte furibonde alla quinta crolla in un sonno profondo.
    La fata a malincuore lo condanna a morte facendolo annegare nel fiume.
    Nel frattempo anche il secondo figlio del contadino si alza e anche lui trova nella stalla la vacca e i genitori morti.
    Anche lui per la disperazione decide di annegarsi nel fiume.
    Fa giusto a tempo a vedere il corpo del fratello che viene portato dalla corrente che vede la fata che fa la sua proposta anche a lui:
    se mi possiederai almeno 10 volte di seguito farò resuscitare tuo fratello, i tuoi genitori e la vacca.
  • Anche il secondogenito accetta, ma arrivato alla nona volta crolla sfinito in un sonno profondo. La fata lascia annegare anche lui.
    Poco dopo anche l’ultimo figlio del contadino si alza arriva nella stalla fa la macabra scoperta. In preda ai sensi di colpa si dirige verso il fiume e si butta nel tentativo di annegare.
    Scorge sulla riva i corpi dei suoi due fratelli e ancora una volta la fata delle acque lo blocca in estremis e gli fa la solita proposta:
    se mi possiederai 20 volte farò resuscitare i tuoi due fratelli, i tuoi genitori e la vacca.
  • Il giovanotto accetta spavaldamente ma per tutto il tempo è molto pensieroso.
    Dopo 19 volte il giovane si ferma e rivolgendosi alla fata le chiede:
    scusa un momento, non è che alla ventesima mi schioppi come la vacca ???
Altro su Barzellette

donna stupita che ride

Pietro e Gesù nel bel mezzo del deserto una domenica

In lontanaza una grande nuvola di polvere si avvicina.
Gesù spinge Pietro e velocemente sale sopra ad una palma.
Arrivano quelli che sembrano 50 beduini che puntano Pietro e in successione se lo "inchiappettano".
Una volta ripartiti, Gesù scende dalla palma e consola Pietro ridotto piuttosto male.
Due ore di cammino ed una nuova nuovola di polvere si avvicina.
Gesù spinge Pietro a terra e sale nuovamente sopra ad una palma.
Arrivano 100 figuri con mantello e cappuccio che puntano Pietro e in successione se lo "inchiappettano" di nuovo.
Quando si allontanano Gesù scende e consola Pietro rimasto a terra dolorante.
Due ore di cammino dopo una nuova nuvola all'orizzonte.
Questa volta è Pietro ad anticipare Gesù, lo spintona violentemente e si porta su una palma.
Arrivano 200 figuri con la testa coperta e la tunica che puntano Gesù.
Il capo dei gruppo però ferma i compagni ed urla:
Questa volta prendiamo quello sull'albero !!!

Altro su Barzellette

donna stupita che ride

Dopo aver girato in lungo e in largo senza prendere nulla

Un cacciatore sta tornando a casa mogio mogio, quando ad un tratto vede una bella contadinotta con una faraona sotto il braccio:
"Boia cane" pensa fra sé "quasi quasi sento se me la vende, così non ritorno a mani vuote!"
Detto fatto l'abborda: " Bella mula, se me la dà, gliela pago anche trenta euro!"
E lei tutta contenta: "Sì, sì... gliela dò; ma la faraona chi la regge?"

Altro su Barzellette

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi79
Ieri921
Settimana Scorsa6510
Mese Scorso30462
Da Gennaio 2015 (2.0)1921180

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out