NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Lunedì, 26 Novembre 2012 01:00

Il cellophane compie cent'anni -ha avvolto di tutto- anche le pornostar

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il cellophane compie cent'anni -ha avvolto di tutto- anche le pornostar

Da un secolo è in tutte le case del mondo imballando ogni cosa. Alimenti -soprattutto- ma anche fiori, abiti, monumenti (con il celeberrimo Christo che ha impacchettato palazzi e sculture), persino una pornostar, l'indimenticata Moana Pozzi che fece scalpore con la performance televisiva nel programma l'Araba fenice del 1988, quando si presentò vestita solamente da un sottile velo di plastica trasparente.

A compiere cento anni è il cellophane, inventato nel 1912 dallo svizzero trapiantato a Parigi Jacques Brandenberger. La sua geniale intuizione, in realtà, è del 1908, ma è solo quattro anni dopo che l'imprenditore elvetico perfeziona il brevetto per il macchinario che darà il via su scala mondiale alla sua plastica rivoluzione. Teatro dell'invenzione, secondo la leggenda, un ristorante: Brandenberg sta consumando il suo pasto, quando un avventore del locale, seduto ad un altro tavolo, versa un bicchiere di vino rosso sulla tovaglia, macchiandola inesorabilmente. È in quel momento che scocca la scintilla: per rendere impermeabile il tessuto lo si può ricoprire di una sfoglia di cellulosa. La prima idea, però, non funziona, perché la viscosa non aderisce al tessuto, ma si stacca. È però una pellicola sottile, trasparente e impermeabile.

Continua su corriere.it

Letto 4470 volte Ultima modifica il Lunedì, 26 Novembre 2012 06:06
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi419
Ieri1094
Settimana Scorsa7438
Mese Scorso30186
Da Gennaio 2015 (2.0)1995095

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out