NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata

[Vernàcolo]: conosci etimologia, definizione e significato del termine ?

Scritto da  Armando Testi
Vota questo articolo
(1 Voto)

il giornale della lega Vernacoliere

Vernàcolo

Il termine vernacolo deriva dal latino vernacŭlus/verna = "domestico", "familiare".

Significato
  1. Nell'antica Roma, il vernacolo era lo schiavo nato in casa del padrone e quindi a lui più familiare e affezionato che lo schiavo comprato.
  2. Vernacolo è spesso usato come sinonimo di dialetto, indica più precisamente la lingua vernacolare, una parlata limitata a una precisa zona geografica, usata specificatamente dal popolo, e si differenzia dal dialetto, che ha una copertura geografica e un uso sociale più vasti.
  3. Vernacolo è usato più spesso, per ragioni storiche, con riferimento alla situazione toscana o dell’Italia centrale: i vernacoli toscani, umbri, laziali; il teatro in vernacolo fiorentino; una ninna nanna in vernacolo senese; «noi si va» per «noi andiamo» è un uso tipico del vernacolo toscano.
Derivati
  • Al plurale: vernacoli, vernacole;
  • Al femminile: vernacola;
  • Aggettivo: vernacolare; poesia, letteratura vernacolare;
  • Vernacoliere: testo riportato in vernacolo, in dialetto strettamente locale.
Letto 9801 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi616
Ieri828
Settimana Scorsa6204
Mese Scorso30462
Da Gennaio 2015 (2.0)1912720

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out