NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Mercoledì, 05 Settembre 2012 02:00

Viaggiare con gli animali

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Viaggiare da Cani

Quando si programma un viaggio e si prevede di partire con il proprio animale di affezione, è bene organizzarsi per tempo, almeno 2 mesi prima, in modo tale da poter adempiere agli obblighi previsti dalla regolamentazione sanitaria e procedere alle eventuali vaccinazioni. 
È quindi necessario conoscere gli obblighi sanitari richiesti nella Nazione, o anche nella regione italiana, dove si intende recarsi e i regolamenti delle varie compagnie aeree, marittime e ferroviarie che si pensa di utilizzare. 

Per chi vuole viaggiare con il proprio cane o gatto nel Regno Unito, ci sono, ad esempio, regole ben precise che non si possono ignorare. 
Per chi, invece, vuole visitare l’Italia e desidera portare con sé un animale, deve sapere che l’ingresso sul territorio nazionale di cani, di gatti e di altre specie considerate d’affezione, o da compagnia, è regolamentato da specifiche norme a tutela della salute pubblica e animale. 

In sintesi quando ci si sposta in una diversa regione o nazione è necessario: 

  • tenere presente i regolamenti delle varie compagnie aeree, marittime e ferroviarie;
  • rivolgersi al Consolato delle Nazioni dove si ha intenzione di andare per avere informazioni sugli obblighi sanitari richiesti;
  • osservare le nuove disposizioni definite dall'Unione Europea dal 1 ottobre 2004.

Nel caso di cani per l’accompagnamento dei non vedenti sono previste delle facilitazioni. 
In ogni caso, sebbene si tratti di animali accettati ovunque, è preferibile segnalarne la presenza al momento della prenotazione del viaggio.

Tutte le indicazioni a carattere sanitario per introdurre in Italia animali da compagnia al seguito di viaggiatori...

Tutte le norme per la movimentazione di cani, gatti e furetti verso gli stati membri UE;
gli obblighi specifici che regolano i viaggi verso la Gran Bretagna, la Svezia, l'Irlanda e Malta...

Gli obblighi da osservare da parte di chi intende portare nel Regno Unito cani e gatti, per un soggiorno temporaneo o definitivo...

Le condizioni sanitarie per le introduzioni di animali al seguito in Paesi non facenti parte dell'Unione Europea...


Letto 4521 volte Ultima modifica il Lunedì, 22 Ottobre 2012 10:18
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi55
Ieri1155
Settimana Scorsa7981
Mese Scorso30186
Da Gennaio 2015 (2.0)2027941

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb