NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
La notizia di Sport

La notizia di Sport

la ragazza non è descrivibile molto bella ma sembra finta e molto magra e alta un viso semplice e perfetto

Ha i lineamenti di un cartone animato, ha solo 17 anni, pesa 59Kg ed è alta 1 metro e 82, molti già le dedicano frasi del tipo: “Sei un angelo”. Sabina Altynbekova è una giocatrice di pallavolo kazaka e negli ultimi giorni si è messa in mostra ai Campionati under 19 asiatici a Taiwan. O meglio: non sono le sue giocate ad aver attirato le attenzioni dei media, quanto la sua bellezza. Le sue foto stanno facendo il giro della Rete e per molti utenti è già «Miss pallavolo».

Una grafica con un primo piano di Caronina mentre esegue un passo di danza e soffia sulle mani è perfetta come al solito le scritte indicano la specialità e la medaglia di bronzo

 

Lo diciamo da sempre, rubano punti alla nostra amata Carolina Kostner. Non è possibile che tutti i giornalisti, tutti gli allenatori, tutti i coreografi, tutte le stesse concorrenti dicano che lei sia la migliore e poi i giudici decidono diversamente. Questa volta però hanno passato il segno, per quanto ci si sforzi, non si riesce proprio a capire da dove sono usciti questi 8 punti della russa Sotnikova.

Tutta la squadra compresi coreografi e tecnici felici con la Kostner entusiasta

Carolina Kostner, nel corto della prova a squadre, nel giorno del suo 27° compleanno, pattina come solo lei sa fare. Da urlo e da record il suo 70.84 che migliora, dopo quasi due anni, il proprio record italiano di 1.36 punti e distrugge la maledizione olimpica. Solo la 15enne russa Julia Lipnitskaya -migliorata rispetto alla prova di Budapest ma sempre fredda e aiutata dai giudici- fa di più: con 72.90 ritocca il proprio primato europeo di 66/100. La sconfitta di giornata è Mao Asada: la giapponese due volte iridata cade sul triplo axel iniziale e non va oltre la terza posizione (64.07).

Ma una terribile notizia sconvolge i fans...

Carolina mostra la medaglia, al suo fianco l'allenatore Michael Huth

L’avventura europea di Carolina Kostner finisce al terzo posto, il ghiaccio ungherese ha visto una Kostner di prima grandezza con il suo Bolero. Tutti attendevano la risalita di Carolina che partiva dalla terza posizione dopo il programma del corto. Il suo Bolero lo ha interpretato in maniera intensa, con un finale con una sequenza di passi da brivido. Ha commesso un errore, una caduta che alla fine l'ha penalizzata: ha sbagliato sul triplo loop.

Se dal punto di vista artistico, di maturità e classe la quasi ventisettenne ragazza di Ortisei non ha rivali, le avversarie di ieri hanno avuto la meglio solo in virtù della loro freschezza atletica. 

Guarda il video di Carolina...

Carolina con il costume swarovski chiaro

Carolina dietro le due russe -con una giuria non certo imparziale- e il nuovo programma: “Come un esordio”. Le prove generali per le Olimpiadi iniziano alle 14,47 del 15 gennaio a Budapest, Carolina Kostner, al suo dodicesimo europeo, presenta per la prima volta l'Ave Maria di Schubert, il programma corto che porterà anche a Sochi. Un inedito perché in passato ha usato questa musica solo in esibizione (nel 2005) e un successo perché i tentennamenti della stagione sono svaniti appena è entrata sul ghiaccio:

È stato un po' come un esordio, emozionante. Avevo già pattinato in Grand Prix ma tornare a lavorare con la mia coreografa ha cambiato la stagione, mi ha dato un grande entusiasmo. Ho avuto dei problemi fisici, male alla schiena e forti emicranie. Ho saltato i campionati italiani e nel frattempo è partito questo nuovo processo creativo e l'ho assecondato, senza ansie. Amo questa musica, mi fa sentire bene.

I due protagonisti festeggiano sulla pista arrotolati dalla bandiera italiana 

Il problema maggiore è dominare la strizza all'inizio e aspettare di sapere se hai vinto un oro oppure no alla fine. Restare composto immobile davanti a un televisore nel retro pista. Anna Cappellini e Luca Lanotte in realtà scoprono di essere per la prima volta il meglio in Europa prima di vedere il punteggio. Loro hanno pattinato senza errori e con grande trasporto il Barbiere di Siviglia, gli avversari russi Elena Ilinykh e Nikita Katsalapov sono caduti nel bel mezzo del lago dei cigni. Mentre ricevono le pacche sulle spalle, gli italiani sono impassibili. Aspettano e urlano -alla fine- solo mentre lo speaker annuncia il verdetto: 171.61 contro 170.51.

Carolina con i costumi bianco a sinistra e nero a destra

 

Si svolgeranno questa settimana a Budapest i Campionati Europei 2014. In questa occasione Carolina presenterà il suo nuovo programma corto sulle musiche dell' "Ave Maria" e il libero su quelle del "Bolero". Il programma corto femminile è previsto per Oggi mercoledì 15 a partire dalle 10.30 e il libero venerdì 17 alle 17.50. La gara sarà trasmessa in diretta da Raisport2.

La foto che prova il tw e l'ora

Ci aspettano polemiche su tutti i giornali, telegiornali e stanno cominciando nei social network per il sorteggio della fase finale del Mondiale in Brasile 2014. In primo luogo, aveva fatto storcere il naso il fatto che la Fifa ha cambiato i criteri all’ultimo momento; poi l’esito favorevole a Francia e Russia, i paesi che avevano fatto pressione per essere inseriti in una fascia più alta; a gettare benzina sul fuoco ci ha pensato il profilo Twitter @FraudeMundial14, che passata la mezzanotte del 6 dicembre, a circa 12 ore dall’inizio del sorteggio, ha preannunciato addirittura la composizione di un girone, quello dell’Argentina. Ed è incredibile come abbia “predetto” il nome della squadra che dall’urna 4 sarebbe passata nella 2: Italia.

La grande Carolina volteggia con una tutina gialla e body a pizzi neri

Venerdì e Sabato gli occhi degli appassionati di pattinaggio di figura saranno tutti puntati sulla Rostelecom Cup di Mosca, l’ultima prova del Grand Prix prima delle finali di Fukuoka (Giappone, dal 5 all’8 dicembre). L’Italia sarà presente con la sua atleta di punta, Carolina Kostner, che cercherà proprio di ottenere un risultato che le consenta di partecipare alla competizione sul ghiaccio nipponico.

P2216029

Carolina Kostner al "Challenge Cup" è ancora oro, rinomata competizione di pattinaggio di figura che si tiene ogni anno a The Hague (L'Aia) in Olanda. 

Pagina 1 di 4

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi904
Ieri1121
Settimana Scorsa8409
Mese Scorso43959
Da Gennaio 2015 (2.0)1886417

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out