NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata

una donna che impersona la repubblica che dice: e pensare che oggi cìè gente che pensa sia inutile votare

Il 2 giugno 2017 la Repubblica italiana compie 71 anni!

Sai quando è nata questa ricorrenza e cosa festeggia? E sai perché è così importante?

La Festa della Repubblica italiana si celebra il 2 giugno perché, proprio tra il 2 e il 3 giugno 1946, si tenne il referendum con cui gli italiani, dopo 85 anni di regno della dinastia dei Savoia (di cui 20 di dittatura fascista), scelsero di far diventare l'Italia una Repubblica costituzionale, abolendo la monarchia: 12 milioni di voti contro i 10 per la monarchia, ed elessero i deputati che l’anno dopo avrebbero approvato la nuova Costituzione al posto dello Statuto Albertino.

La Festa della Repubblica è una giornata importante per la nostra storia e ricca di grandi iniziative e cerimonie ufficiali. Dal 1948, per esempio, in via dei Fori Imperiali, a Roma, si tiene una sfilata militare in onore della Repubblica. Negli ultimi anni la sfilata è stata semplificata, per renderla meno costosa e alcuni reparti delle forze armate (per esempio i mezzi corazzati), non sfilano più: con le loro vibrazioni mettevano a rischio i monumenti antichi che sorgono nella zona.

La cerimonia prevede la deposizione di una corona d'alloro al Milite Ignoto, simbolo di tutti i caduti in guerra e che non sono mai stati riconosciuti, presso l'Altare della Patria. A seguire, una parata militare alla presenza delle più alte cariche dello Stato (Presidente della Repubblica, Presidente del Consiglio, ministri eccetera).

uno schema da sinistra una cellula al cui interno ci sono i cromosomi al cui interno ci sono le spirale di DNA al cui interno ci sono i Geni

Quando in biologia ci addentriamo nel complesso mondo della genetica, il primo elemento che incontriamo è il gene. Tutti quei tratti erditari che vengono trasmessi dai genitori tramite il DNA (conosciuto anche come acido desossiribonucleico) vengono chiamati "geni". Si tratta sostanzialmente di unità ereditarie che contengono una serie di istruzioni valide a creare un nuovo essere vivente. Il corredo genetico di ciascuno di noi infatti determina ciò che siamo, il nostro aspetto esteriore, la nostra predisposizione alle malattie, e così via. Grzie ai geni, le proteine e l'acido ribonucleico, ossia l'RNA, vengono sottoposte ad un processo di sintesi, utile a regolare il ciclo vitale di ciascun essere vivente. Ogni gene trova la sua collocazione in una porzione di cromosoma, detta "locus". Un cromosoma può dunque contenere diversi geni, dislocati su vari punti specifici. Le varie collocazioni differenziano tra loro gli esseri viventi.

La donna anziana in una posa Ada Merini - eminente poetessa.

Eminènte

Aggettivo

Etimologia

Il termine eminente deriva dal latino emĭnens aggettivo e participio presente del verbo eminere = "sovrastare".

Significato
  1. In senso generale eminente è ciò che supera in altezza le cose circostanti: una collina eminente sulla pianura; una torre eminente sopra le mura.
  2. Riferito alle persona eminente è chi eccelle per cultura, per ingegno, che si distingue dagli altri, di alto pregio: un eminente scrittore, oratore; studioso eminente.
  3. Nella filosofia cartesiana, l'esistenza eminente,è quella di un ente, il suo esistere nel principio da cui deriva la sua realtà: così il mondo ha esistenza eminente in Dio in quanto tutto ciò che di reale è nel mondo viene da Dio.
  4. Nel diritto medievale, il dominio eminente (latino: dominium eminens), è la supremazia del principe su tutto il territorio dello stato per la tutela del bene pubblico.
Della stessa radice
  • Eminentissimo: superlativo assoluto, titolo onorifico (abbreviato Em.mo o E.mo) riservato ai cardinali.
  • Eminenza: titolo d’onore che spetta ai cardinali.
  • Eminentemente, avverbio a significare in prevalenza.
Sinonimi
  • Alto, elevato, prominente, rialzato, rilevato, sovrastante
  • Di valore, eccellente, egregio, esimio, famoso, illustre, importante, insigne, valente, celebre.
Contrari
  • Basso, infossato
  • Dappoco, mediocre, scadente, infimo, insignificante, trascurabile, sconosciuto, ignoto.

la copertina una vespa gialla e dei cuori

Perché di te mi fido come non mi sono mai fidato di nessuno. 
Perché dove ci sei tu c’è spazio anche per me. 
Perché sei calda, luminosa, nuova. 
Perché sei forte. 

Mi fai stare bene perché ho voglia di abbracciarti, sempre. Anche adesso.

Un uomo perplesso nei prodotti biologici di un market legge su un enorme recipiente coperto [batteri buoni

Forse conosciamo tutti cosa sono i probiotici, almeno, da tempo ne siamo bombardati alla TV e su internet. Di recente stanno guadagnando articoli anche i prebiotici. Ovviamente "se ne sente di ogni", persino "non si dice prebiotici ma probiotici". I termini sono formulati correttamente in italiano e il significato sta tutto nelle particelle PRE e PRO. Scientificamente esistono entrambi.

Semplicemente, e questo non va messo in secondo piano, la scienza ha recentemente deciso che l'elemento che era considerato meno importante ora diventa più importante e vice versa.

Facciamo chiarezza...

un volto di donna greco in marmo bianco

Il visitatore di un qualunque museo archeologico, che abbia dedicato all'interminabile serie di vasi e cocci decorati a figure nere su fondo rosso -quelli cioè risalenti alle età antecedenti il 480 avanti Cristo- qualche minuto oltre quello strettamente necessario per un'occhiata distratta, si è forse stupito di veder sorridere le labbra di guerrieri che si affrontano in duello o di eroi che celebrano i riti funebri dei propri compagni o di atleti tesi a raggiungere la vittoria nelle gare. Lo stesso visitatore attento avrà notato che anche nella statuaria della stessa età il giovane «kouros» scolpito nella pietra colla gamba sinistra leggermente avanzata sulla destra, le braccia aderenti al corpo e i pugni chiusi, come pure la fanciulla «kore» la cui veste aderisce al corpo con una serie di pieghe verticali del tutto simili alle scanalature delle colonne del tempio, hanno sulle labbra l'identico sorriso.

un museo diviso in pannelli

Exhibit

Inglese, pronuncia: ixibet.

Etimologia

il termine exhibit deriva dal latino exhibeō = "mostra", composto da ex- = “fuori da” + habeo  = “ho", "tenere” cioè "tutto quello che ho".

Significato

Un exhibit è uno dei reparti, divisioni oppure microsettori di una più ampia installazione formulata in sezioni ben definite: Il museo Corporea, presente al Villaggio della scienza di Napoli, consente la sperimentare in 100 exhibit interattivi.

un primo piano femminile colore scuro con taglio capelli a caschetto

Carré

Francese, pronuncia: caré.

Etimologia

Il termine carré deriva dal latino quadratus = "quadrato" divenuto quarré in francese poi carrez in seguito e infine carré in epoca moderna.

Significato

Voce corrispondente all’italiano quadrato.

  1. In Italia carré è adoperato per indicare la lombata di bestia macellata (dalla tipica forma quasi squadrata).
  2. Carré come termine tecnico della moda è lo sprone (nella camicia da uomo e negli abiti femminili il rettangolo di tessuto che copre la parte superiore del busto, fino all'attaccatura delle spalle).
  3. Carré in gioielleria come aggettivo, è il taglio quadrato di una pietra preziosa: anello con tre diamanti carré.
  4. Carré come termine tecnico dei parrucchieri è l'acconciatura femminile con taglio dei capelli squadrato simmetrico.
  5. È usata inoltre nell’espressione pseudo-francese pan carré o pancarrè, come sinonimo del pane in cassetta, per la sua tipica forma squadrata.

Alimenti proibiti, pane, pasta piadine di grano

Celìaco

Aggettivo e sostantivo

Etimologia

Il termine Celìaco deriva dal greco: koiliakòs, derivato di koilìa = "cavità", "ventre", a sua volta derivato da kòilos = "cavo". In latino coelìacus.

Significato
  1. In medicina, come aggettivo Celìaco è ciò che è relativo alla celiachia.
  2. In medicina come sostantivo il Celìaco è chi affetto da celiachia (morbo) quindi intollerante al glutine.

Celiachia

Sostantivo

significato
  1. La celiachia è una malattia dovuta a intolleranza a una particolare frazione del glutine, la gliadina. È una delle cause più comuni di malassorbimento. Il paziente ha una totale intolleranza al glutine, che è una proteina contenuta in molti cibi, la quale dà atrofìa della mucosa intestinale, può anche dare dermatite erpetiforme di Duhring, che consiste in lesioni cutanee delle superfici estensorie degli arti, del tronco, dei glutei e della testa. L'unico trattamento efficace conosciuto è una permanente dieta priva di glutine.
  2. La Celiachìa pediatrica è la malattia intestinale caratterizzata da diarrea con feci grasse.

svuotatasche in pelle

Corbeille

Francese, pronuncia: corbej.

Etimologia

Il termine corbeille deriva dal latino corbis = "cesta".

Significato
  1. La corbeille è un cesto, un paniere in genere. In Italia la voce è adoperata spesso per indicare fiori graziosamente disposti in un cestino.
  2. Corbeille nel linguaggio di borsa, era il recinto riservato agli agenti di cambio per la negoziazione alle grida.
Della stessa radice

Una corbellerìa è una stupidaggine, un atto o parole da sciocco, un grosso sproposito: hai fatto una bella corbelleria a rifiutare!; non dire corbellerie!; un libro, un discorso pieno di corbellerie.

Pagina 1 di 197

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi999
Ieri1121
Settimana Scorsa8409
Mese Scorso43959
Da Gennaio 2015 (2.0)1886512

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out