NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Ricette & Prodotti Tipici

Ricette & Prodotti Tipici

Le ricette di base hanno un ruolo fondamentale in cucina e conoscerle e saperle preparare è davvero indispensabile. Un nuovo lifestyle si sta facendo spazio in cucina proveniente dagli Stati Uniti è il cosiddetto "Finger Food". Ecco perché vi proponiamo questa rubrica in cui sono presenti ricette di cucina tradizionale e straniera di base e finger food con foto e procedimenti spiegati passo passo.

Con il nome di pasta fresca si indicano principalmente due tipi di "pasta fatta in casa" quella ottenuta con farina e uova e quella ottenuta dall'impasto di acqua e farina.

La ricetta base della pasta fresca all'uovo prevede l'utilizzo di 1 uovo e una presa di sale ogni 100 gr di farina con l'aggiunta di qualche goccia d'olio extravergine d'oliva per rendere l'impasto più elastico. Tale rapporto tuttavia può variare secondo la grandezza delle uova e soprattutto dalla capacità di assorbimento della farina utilizzata. Di solito è l'uovo che sceglie la quantità di farina di cui ha bisogno sulla base del fatto che l'impasto assorbe tanta farina quanta ne serve per diventare sodo ed elastico e rifiuta quella in eccedenza quindi è difficile sbagliare.

Crepes alla fragola grondanti di crema

La crepe è un' antichissima preparazione di origine francese, che, secondo la leggenda, pare risalire addirittura al V secolo , quando Papa Gelasio, molto caritatevolmente, volle sfamare dei pellegrini francesi stanchi ed affamati, giunti a Roma per la festa della Candelora, e perciò ordinò che dalle cucine vaticane si portassero ingenti quantitativi di uova e farina, con i quali sarebbero state create le prime rudimentali crepes, che divennero poi di uso molto comune in Francia.

La nuova moda è il finger food, ovvero mangiare con le mani. Che il cibo fosse un'esperienza plurisensoriale lo si sapeva, ma che tra le qualità che ne aggettivano la bontà ci fosse anche quella tattile, è un fatto nuovo e alla moda. Oggi sono tutti pazzi per il finger food. E' di moda, pratico ed è la nuova proposta di molti chef pluristellati. Ci volevano i grandi della cucina per sdoganare l'uso delle mani a tavola, ma ora il rito culinario desacralizzato è divenuto un vero e proprio trend.

Vari boccali con vari tipi di birra, la schiuma è perfetta, il vetro traspira la freschezza

Come fare la birra

La prima riguarda la preparazione del malto, che deve essere ricavato da orzo o altri cereali di buona qualità e perfettamente maturi. Una volta selezionato e ripulito, l'orzo viene immesso nelle vasche di macerazione, dove per circa tre o quattro giorni riceve l'acqua e l'ossigeno necessario per la germinazione.
L'acqua di macero, che di solito è mantenuta a temperature varianti fra i 12 e i 15 gradi, viene cambiata in continuazione.
Quando l'orzo ha raggiunto l'umidità necessaria, viene messo a germinare per circa una settimana su di un'aia oppure nei cassoni di germinazione; in questo processo è molto importante l'aerazione dei chicchi.

Un piatto colmo di frollini allo zenzero a forma di stella

Questi biscottini sono così friabili che si sciolgono in bocca, a differenza dei normali frollini, non contengono uova e possono essere una buona idea per chi è intollerante.

una donna sta aprendo il forno

La cottura è la parte più delicata della preparazione dei dolci, se si sbaglia questa, ahimè il dolce è solo da buttare. Un forno troppo caldo o troppo dolce può portare ad un risultato deludente ed allora è fondamentale saperlo utilizzare senza paura.

Un disegno di un piatto con al centro il simbolo del teschio, la scritta in alto è il titolo in inglese

Dal pesce palla giapponese alla rana toro della Namibia, sono 17 i cibi più pericolosi del mondo. E nell'elenco c'è anche un formaggio italiano, il Casu Marzu, che viene colonizzato dalle larve della mosca del formaggio. Prelibatezze a rischio, tossiche o anche potenzialmente mortali, che rendono ogni morso un'avventura non solo per il palato. A compilare la lista, pubblicata sull'Independent, è il sito Mr Gamez che ha realizzato un'infografica (noi siamo i primi in Italia ad averla tradotta) con i cibi nel mirino, spiegando come mangiarli, quali parti portare in tavola, la provenienza, e alcuni dettagli sul grado di pericolosità.

Pagina 5 di 5

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi69
Ieri1088
Settimana Scorsa6880
Mese Scorso25067
Da Gennaio 2015 (2.0)1988755

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out