NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata

Querelle

Francese - Pronuncia: cherèll.

Disputa, controversia, polemica.

una donna disperata davanti ad un computer dallo schermo esce un braccio che indica aggressivamente

Si dice Ciberbullismo o Cyberbullismo?

Anticamente i neologismi derivavano spesso dalla pronuncia, non eravamo così avvezzi alle lingue straniere, stiamo proprio descrivendo uno di questi casi. Come rivelano i vocabolari, il termine italiano Ciberbullismo esiste, quindi è più corretto utilizzare questo termine rispetto agli alternativi stranieri. Quando esistente un termine in italiano si deve usare quello preferibilmente, l'equivalente inglese è tollerato, anzi ultimamente fa anche chic.

Ciberbullismo

Sostantivo

Etimologia

Il termine ciberbullismo ècomposto da ciber = "ciberspazio" (non "cibernetica" come erroneamente spesso indicato) + bullismo = "comportamento asociale di tipo violento e prepotente". Il termine inglese cyberbullying è stato coniato dall'insegnante canadese Bill Belsey.

Significato

Il ciberbullismo è una nuova forma di bullismo attuato mediante gli strumenti della rete. Si esprime con violenze e prepotenze intenzionali oppure con oppressioni e vessazioni, ripetute nel corso del tempo e attuate nei confronti di persone considerate come bersagli facili e/o incapaci di difendersi. Particolarmente da attenzionare è l'ambiente della scuola.

un bel blocco di carne con alcune fette rosate

Si dice rosbif, rosbiff o roast beef?

I più esperti già staranno sorridendo convinti conoscere la risposta esatta. La risposta non è però così scontata come può sembrare a prima vista.

Dai risultati di ricerca Google, sono decine di migliaia le ricerche mensili per questo termine, quindi, a parte gli esperti, sono in molti ad essere confusi.
Roast beef potrebbe essere un anglicismo ma qualcuno si chiede se si possa scrivere in italiano Rosbif, però si scrive con una o due effe?

Prenditi un minuto per continuare la lettura e scopri la risposta esatta...

un banchetto moderno, tavoli rosa, il soffitto pieno di lucette

Banqueting

Inglese, pronuncia: bànqetin.

Etimologia

La ricerca delle origini del termine Banqueting sono molto divertenti, la parola sembra francese ma è inglese, questo è dovuto alla radice banquet di chiara origine francese utilzzata in entrambe le lingue allo stesso modo. Ricercando nei dizionari italiani nell'etimologia di Banqueting troviamo l'inutile informazione "deriva dall'inglese (to) banquet "; nei dizionari inglesi invece troviamo che il termine Banqueting deriva dal francese banquet, quest'ultimo, con lo stesso significato; stranamente nei dizionari francesi infine troviamo che Banqueting deriva da banquet che a sua volta proviene dall'italiano del XV secolo banchetto, termine ancora oggi utilizzato.

Significato

Il banqueting è strettamente legato al catering, perché entrambe le attività hanno a che fare con l'organizzazione di banchetti, rinfreschi, buffet con cibo e bevande, in particolare il servizio è fornito al cliente direttamente a domicilio o presso la location scelta, è per questo che nell'uso comune i due termini si sono erroneamente fusi e vengono, sempre erroneamente, utilizzati come sinonimi. La distinzione tra i due termini è però molto interessante, tanto da essere trattata anche nelle tesi di laurea: il banqueting riguarda tutto ciò che concerne la presentazione e l'organizzazione dell'evento, mentre il catering riguarda l'approvvigionamento del cibo e delle bevande.

icona mi piace (mano con il pollice in su) di facebook

Confirmation Bias

Inglese, pronuncia: confmascen baes.

Etimologia

La locuzione confirmation bias è composta dai termini confirmation che deriva dal latino confirmare = "conferma" bias che deriva dal latino bigassius = "pregiudizio". La locuzione è nata negli anni '60 nelle relazioni di alcuni studi ed esperimenti sul fenomeno cognitivo umano. 

Significato

La locuzione confirmation bias, in italiano bias di conferma, in psicologia, indica il fenomeno cognitivo umano, che consiste nel ricercare, selezionare e interpretare informazioni in modo da porre maggiore attenzione, e quindi attribuire maggiore credibilità, a quelle che confermano le proprie convinzioni o ipotesi, e viceversa, ignorare o sminuire informazioni che le contraddicono.

Curiosità

Il fenomeno è più marcato nel contesto di argomenti che suscitano forti emozioni o che vanno a toccare credenze profondamente radicate. Ipotesi per spiegare questo processo mentale includono il pensiero illusorio e la limitata capacità umana di gestire informazioni oppure la tendenza naturale umana a concentrarsi sull'errore altrui piuttosto che esaminare i fatti in maniera neutrale e scientifica.

Sfruttando questo fenomeno, facebook, per anni ha posseduto un unico strumento di bias, il mipiace. Recentemente i bias di facebook sono diventati sette: mipiace, love, grazie, felice, stupito, triste e arrabbiato. Per quanto detto, vanno tutti interpretati come confermativi.

il personaggio con la celebre marmotta, lui vestito d'altri tempi con il cappello a tubo e lei con il panciottoFoto LaPresse/Reuters

Il 2 febbraio di ogni anno, i fedeli seguaci di Punxsutawney Phil attendono con ansia di sapere se la marmotta più famosa del mondo per le previsioni meteo abbia intravisto un po’ della sua ombra.
Di cosa stiamo parlando? Marmotte e Ricci?
Se vuoi conoscere quasta curiosità continua la lettura...

un detective con la lente scopre delle scatolette di fagioli aperte mentre dalla città partono delle scoregge enormi che attraversano il cielo

Scìachìmista

Sostantivo maschile e femminile

Etimologia

Il termine Scìachìmista è composto da scia = "traccia spumosa" (di una nave odi un aereo) + chimista derivato da chimica = "scienza che studia le sostante". Il neologismo Scìachìmisti nasce giornalisticamente nei primi anni 2000 riferito a chi parla di "scie chimiche".

Significato

Uno Scìachìmista è una persona fissata per la teoria del complotto sulle scie chimiche, la quale sostiene che le scie di condensazione visibili nell'atmosfera terrestre create da alcuni aerei non siano formate da vapore acqueo ma composte da agenti chimici o biologici, spruzzati in volo per mezzo di ipotetiche apparecchiature montate sui velivoli commerciali, per varie finalità.

foto del personaggio, capelli un po' lunghi scaapigliato giacca nera con camicia bianca e cravatta nera con il nodo piccolo, stringe una medaglia

Sir James Paul McCartney

(Liverpool, 18 giugno 1942)
Paul McCartney è un cantautore, polistrumentista, compositore, produttore discografico e cinematografico, sceneggiatore, attore, pittore e attivista britannico. Raggiunse la fama internazionale come bassista nei Beatles insieme con John Lennon, George Harrison e Ringo Starr.

Aforismi e Citazioni di James Paul McCartney

  • Alla fine l'amore che prendi è uguale all'amore che hai dato.
  • Le voci sulla mia morte sono oltremodo esagerate. Comunque, se fossi morto, sarei stato sicuramente l'ultimo a saperlo.
  • Non si può mangiare ciò che ha un volto.
  • Ne abbiamo passate tante, negli anni sessanta, con tutta la droga e gli amici che morivano come mosche, e adesso siamo arrivati al punto in cui diamo davvero un grande valore alla vita.
  • Sua maestà è una ragazza molto piacevole, ma non ha molto da dire.
  • Ora capisco che prendere droghe era come prendere un'aspirina senza avere mal di testa.
  • Hanno detto di noi: ma i Beatles non erano materialisti. Balle. Io e John Lennon dicevamo sempre, mentre ci sedevamo a tavolino a comporre una nuova canzone: “Scriviamo i soldi per un'altra piscina, ok?”
  • Penso che ci sia l'urgenza di fermare la terribile fugacità del tempo. Con la musica, la pittura... cercate di catturare anche un solo attimo maledetto.
  • Il fatto è che io non sono un maniaco dell'auto. Anzi, sono estremamente imbarazzato quando devo entrare in un garage, indicare con un gesto vago il motore e dire: "Ehm, penso si tratti del... ehm... sapete... il coso che si è rotto!!!"
  • Sul Daily Mirror c'era la storia di questa ragazza che scappò di casa e suo padre disse:"Le abbiamo dato tutto,non capisco perchè se ne sia andata." Ma non le aveva dato poi così tanto, non almeno ciò che lei voleva quando scappò di casa."
  • Ci deve essere un modo migliore per fare le cose che vogliamo, un modo che non inquini il cielo, o la pioggia o la terra.
  • Continuo a pensare che l'amore è tutto ciò di cui hai bisogno. Non conosco un messaggio migliore di questo.
  • Nella vita reale, chi non rinuncia è un coraggioso.
  • Se ci fosse un processo contro di me per perversione sessuale, quella sarebbe sicuramente una prova. Ma io negherei con forza!

Sorridente barba ben curata orecchini vistosi con entrambe le mani alzate fa segno di vittoria

Ringo Starr

Pseudonimo di Richard Parkin Starkey, è un batterista, cantautore, compositore, attore, pittore e doppiatore britannico. Dal 1962 al 1970 è stato il batterista e talvolta cantante principale o corista del complesso musicale dei Beatles.
(Liverpool, 7 luglio 1940)

Aforismi e citazioni di Ringo Starr

  • Mi piace Beethoven. Specialmente le poesie.
  • La parsimonia è un lusso che non tutti si possono permettere.
  • A non andare d'accordo, dopo mezz'ora che stanno insieme, sono Paul e Lennon. O per meglio dire, non legano se si incomincia a parlare di canzoni. Sono troppo diversi per mentalità.
  • Il mondo è pieno di gente che crede ai dischi volanti. Anche nella compassata Inghilterra non mancano i 'visionari spaziali'.
  • Quando si passano i trent'anni, e si ha la sensazione d'aver già avuto tutto dalla vita, ci si sente come paralizzati.
  • Oggi, in un mondo sovrappopolato, intasato, sull'orlo dell'inabitabilità, se proprio vuoi andartene lontano, che direzione si può prendere? Lo spazio, non le pare?
  • George Martin è diventato sordo da un orecchio, ora può lavorare solo in mono.
  • Mentre sono in macchina a volte chiudo gli occhi e medito, tanto è il mio autista a guidare.
  • Woody Allen mi piace perché è più brutto di me.
Photo by Roy Kerwood CC BY 2.5

John Lennon

John Winston Ono Lennon, cantautore, polistrumentista, poeta, attivista e attore britannico.
Ha fatto parte dei Beatles e con Paul McCartney ha formato una delle più importanti partnership musicali di successo della storia della musica del ventesimo secolo, scrivendo alcune tra le canzoni più famose della storia del rock and roll.
(Liverpool, 9 ottobre 1940 – New York, 8 dicembre 1980)

Aforismi e citazioni di John Lennon

  • Viviamo in un mondo in cui ci nascondiamo per fare l'amore, mentre la violenza e l'odio si diffondono alla luce del Sole.
  • Non ho intenzione di sacrificare il vero amore per nessuna fottuta puttana, amici o affari perché alla fine, la notte, sei solo.
  • Julian fu un figlio non previsto. Che venne fuori da una bottiglia di whisky
  • Combattere per la pace è come fare sesso per la verginità
  • Durante la prossima canzone, voi seduti nei posti più economici battete le mani, per gli altri è sufficiente far tintinnare i gioielli.
  • La realtà toglie molto all'immaginazione.
  • Quando ero più giovane, mi piaceva pensare che il mondo fosse ai miei piedi, che mi dovesse qualcosa. Quando sei giovane, è così che la vedi.
  • Pensavo davvero che l'amore ci avrebbe salvati tutti.

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi463
Ieri1338
Settimana Scorsa7563
Mese Scorso30186
Da Gennaio 2015 (2.0)2019161

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out