NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Venerdì, 17 Gennaio 2014 07:53

#Ghiaccio, #Corto: #Kostner terza ma [Ave Maria] funziona #Video

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Carolina con il costume swarovski chiaro

Carolina dietro le due russe -con una giuria non certo imparziale- e il nuovo programma: “Come un esordio”. Le prove generali per le Olimpiadi iniziano alle 14,47 del 15 gennaio a Budapest, Carolina Kostner, al suo dodicesimo europeo, presenta per la prima volta l'Ave Maria di Schubert, il programma corto che porterà anche a Sochi. Un inedito perché in passato ha usato questa musica solo in esibizione (nel 2005) e un successo perché i tentennamenti della stagione sono svaniti appena è entrata sul ghiaccio:

È stato un po' come un esordio, emozionante. Avevo già pattinato in Grand Prix ma tornare a lavorare con la mia coreografa ha cambiato la stagione, mi ha dato un grande entusiasmo. Ho avuto dei problemi fisici, male alla schiena e forti emicranie. Ho saltato i campionati italiani e nel frattempo è partito questo nuovo processo creativo e l'ho assecondato, senza ansie. Amo questa musica, mi fa sentire bene.

Dopo la prima parte di gara è terza con 68.97, davanti a lei due russe, le rivali annunciate: Sotnikova in testa con 70,73 punti e Lipnitskaia, la quindicenne che quest'anno si è fatta molto notare e qui è seconda con 69.97 punti. Carolina per ora è soddisfatta, in Ungheria cercava risposte ai cambiamenti e le ha avute.

Il costume bianco per l'Ave Maria è arrivato direttamente a Budapest, la madre ha cucito le maniche all'ultimo:

È stato tutto un rincorrere, per alcuni versi anche divertente.

Niente smalto alle unghie, poco trucco, scelta minimalista per un programma coreografato su musica sacra e pensato come l'opposto del fascinoso bolero con cui si esibirà venerdì nel libero. Meno soddisfatta Valentina Marchei che pattina su "Addio a Sorrento" con un programma tecnico più complicato di quelli a cui è abituata e chiude sesta (57,38):

Un po' triste alzare il livello e finire con un punto meno dell'anno scorso, per la medaglia non mi chiamo fuori, vediamo. Certo credevo di essere un po' più avanti.

Roberta Rodeghiero, 23 anni al secondo Europeo, è quindicesima (48.52), per lei l'obiettivo era centrare la qualificazione e ci è riuscita (passano le prime 24). Nelle prime sei classificate ci sono tre russe e due italiane e considerato che la Russia è una potenza, che quest'anno hanno pure i Giochi in casa e che alle Olimpiadi per la prima volta c'è anche una gara a squadre non è un brutto punto di partenza. Oggi Venerdì 17 -scaramanzie- il libero dalle ore 18 (RaiSport 2) e le medaglie.

Guarda qui sotto il video...

Letto 1533 volte Ultima modifica il Venerdì, 17 Gennaio 2014 08:11

Video

Ghiaccio, Corto: Kostner terza ma [Ave Maria] funziona - Video Licenza YouTube standard
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi7
Ieri964
Settimana Scorsa8382
Mese Scorso38154
Da Gennaio 2015799110

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out