NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Barzellette

Barzellette

La risata è in genere indicata come fonte di salute e benessere. Secondo una ricerca scientifica aumenta la resistenza agli stimoli fisici negativi, contribuisce al legame di gruppo e potrebbe essere stata importante per l'evoluzione degli esseri umani come animali altamente sociali. Questa rubrica è dedicata alla Battuta e alla Barzelletta, una frase o un breve racconto umoristico che mira a scatenare una reazione di ilarità nell'ascoltatore.

donna stupita che ride

Tra anziani

  • Ti dirò... secondo me il male peggiore è l'artrite !
  • Davvero è così male !?!
  • Noooo !!!
    È che ti fa diventare rigida ogni parte del corpo... tranne proprio quella giusta !!!

ragazzo che ride

Una edicola resiste con il suo proprietario anziano che in una vita ne ha viste di tutti i colori

Come se non bastasse un giorno arriva un uomo circa della sua stessa età che gli chiede un quotidiano per dare una sbirciatina. L'edicolante accetta incuriosito. L'uomo apre alla pagina del necrologi e scorre tutti i nomi leggendoli ad alta voce e aggiungendo per ognuno un secco no! Poi restituisce il giornale e ringrazia. Il giorno dopo la cosa si ripete. Chiede un quotidiano per dare una sbirciatina. L'uomo apre alla pagina del necrologi e scorre tutti i nomi leggendoli ad alta voce e aggiungendo per ognuno un secco no! Poi restituisce il giornale e ringrazia. Il giorno dopo la stessa cosa, ma prima che vada via, questa volta l'edicolante chiede spiegazioni. La risposta è semplice: sto cercando il mio nome. La cosa si ripete tutti i giorni, pioggia, vento, neve, niente lo ferma. Dopo 2 anni però l'uomo che era puntuale tutte le mattine alle 7 improvvisamente non arriva. Passano le ore l'edicolante è sempre più agitato, alla fine ogni giorno facevano due chiacchiere. Arrivato a mezzo giorno non ce la fa più, apre il giornale, scorre tutti i nomi e in fondo esclama : eccolo, porca miseria, adesso che c'è non è venuto.

donna stupita ride

Una coppia di veneti vive da dieci anni in campagna

Si alzano la mattina presto, la donna pulisce e dà da mangiare agli animali, l'uomo và a coltivare i campi. Nessun vicino, niente feste.

Una mattina la donna sbotta:

"Basta, non ne posso più, dieci anni sempre uguali, mattino, mezzogiorno e sera. Primavera, estate, autunno e inverno. Se non ci trasferiamo in città, divorzio e ci vado da sola"

Allora l'uomo vende gli animali, la terra, la casa e si trasferiscono in città.

"Cara ti avviso, tra noi va bene anche il dialetto, mi raccomando, per non sembrare una sempliciotta, fuori casa si parla solo in italiano"

La nuova casa è molto bella, al piano terra e affaccia sulla piazza principale. Passa qualche giorno e la donna và dall'uomo con un grosso sacchetto di immondizia:

"Senti, questa dove la butto? In campagna c'era la scarpata, in città come fanno?"

Lui: "hai voluto vivere in città? Esci e chiedi dov'è il cassonetto..."

La donna esce e l'uomo la guarda dalla finestra, la vede parlare con una donna seduta sulla panchina ma questa poi scappa. La vede allora parlare con tre uomini che stavano chiacchierando. Loro invece circondano la donna, anzi poco dopo decine di uomini si accalcano. Decide allora di uscire, mentre sta arrivando un uomo si distacca dal gruppetto e si allontana ridendo come un matto. Allora gli chiede cosa sta succedendo e questo glielo dice in un orecchio. Il pover'uomo allora corre verso la moglie grudando: "ho detto cassonetto... Cassonetto, non uccello pulito!".

 

donna stupita che ride

Giovanni, sedici anni, nel pieno delle tempeste ormonali classiche di quell'età

Una sera rientra a casa e, salutando la mammale le dice:

  • Sai mamma, questa sera sono veramente felice...
  • Ah sì ? E perché ?
  • Non so come dirtelo, mamma, ho fatto l'amore per la prima volta ed è stato bellissimo !
  • davvero ? Evviva !!! Il mio Giovannino è diventato uomo !!!
  • Sì mamma, finalmente ! È stato stupendo, bellissimo, anche se...
    mi brucia ancora un po' il sedere !!!

donna stupita che ride

Caro... direttore

Scri... vo... al... suo... gior... nale... in... qua... nto... la... situa... zione... con... mio... mar... ito... è... vera... mente... dive... nuta... inso... pporta... bile.
Abusa... di... me... in... ogni... mome... nto:... men... tre... lavo,... me... ntre... stiro... e... per... sino... men... tre... gua... rdo... la... tele... visio... ne... !!!
Non... ce... la... faccio... veram... ente... più... ad... an... dare... ava... nti... così... !
La... prego... mi... con... sigli... lei... qual... cosa... .

Firm... ato
Una... mas... saia... in... pena... !

P... S...
Mi... scusi... per... la... scri... ttura... un... po'... mossa... .

Pagina 1 di 371

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi111
Ieri1002
Settimana Scorsa5741
Mese Scorso24432
Da Gennaio 20151471392

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out