NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata

Oggi è un giorno diverso dagli altri, a partire da questa mattina: mi sono svegliata male, senza il cinguettio degli uccellini sul pioppo davanti alla finestra della mia camera.

Sorridi sempre,
anche se è un sorriso triste,

perché più triste di un sorriso triste
c'è la tristezza di non saper sorridere

 

ANGELI FRA LE MACERIE - di Luca Stanchieri - editore  Ma.Gi.Chi di noi avrebbe la forza di lasciare la propria figlia morta e voltarsi verso l'altro, ancora in pericolo?
Osmai ha lasciato la morte al suo posto ed è corso a soccorrere la vita.
Per undici volte le sue mani hanno trascinato via corpi feriti ma vivi...

Il coraggio
non è l’assenza della paura,

ma è considerare
-che c’è qualcosa di più importante-
della paura.

Adorazione dei Magi - Cappella degli Scrovegni

Ci sono varie ipotesi circa la vera natura del fenomeno astronomico descritto nel Vangelo di San Matteo; parliamo della cometa, quella stella luminosissima apparsa ad Oriente che avrebbe guidato i Re Magi fino alla capanna di Betlemme. Ognuna di queste teorie è legata a una diversa teoria sulla reale data di nascita di Gesù.

La virtù
del sacrificio e dell'amore


non ha limiti
 nel cuore della donna. 

Embrione umano

Un figlio su misura? Costa 230 euro il modello base, 380 quello superaccessoriato. Il padre si sceglie à-la-carte: «I profili sono catalogati in base a razza, peso, altezza, età, titolo di studio. Con un paio di click escludi le tipologie di uomo che non ti interessano. Ogni informazione ha un prezzo, 25 euro per vedere la foto, altrettante per sentire la voce, e così via…». E, naturalmente, «La maggior parte delle nostre clienti vuole che il donatore sia alto almeno un metro e ottanta, e abbia gli occhi blu. Uomini pingui e bassi sono esclusi».

Jolanda di Filastrocche.it http://jolanda.filastrocche.it

Questa è la mitica sigla di Filastrocche.it! Puoi ascoltarla direttamente dalla voce di Matilde e cantarla insieme a lei leggendo le parole che trovi in leggi tutto. La vita è musica! Musica di Paolo Baltaro - Testo di Jolanda Restano

Lentamente muore
chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni 
giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marca,
chi non 
rischia e cambia
colore dei vestiti,
chi non parla a chi
non conosce.


Muore lentamente
chi evita una passione,
chi preferisce il nero su 
bianco
e i puntini sulle i
piuttosto
che un insieme di emozioni,

proprio quelle
che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno
di uno 
sbadiglio
un sorriso,
quelle che fanno
battere il cuore
davanti 
all'errore
e ai sentimenti.


Lentamente muore
chi non capovolge il tavolo,
chi è infelice sul 
lavoro,
chi non rischia la certezza per l'incertezza,
per inseguire un 
sogno,
chi non si permette
-almeno una volta-
nella vita
di fuggire
ai 
consigli sensati.

Lentamente muore
chi non viaggia,
chi non legge,
chi

non ascolta musica,
chi
non trova grazia in se stesso.
Muore lentamente

chi distrugge l'amor proprio,
chi non si lascia aiutare;
chi passa i 
giorni a lamentarsi

della propria sfortuna
o della pioggia incessante.


Lentamente muore
chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non 
fa domande sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde quando gli chiedono qualcosa
che conosce.


Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre
che essere vivo

richiede uno sforzo di gran lunga maggiore
del semplice fatto di respirare.

Soltanto l'ardente pazienza
porterà
al raggiungimento di una splendida

felicità.

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi510
Ieri935
Settimana Scorsa5931
Mese Scorso24178
Da Gennaio 20151495265

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out