NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Barzellette

Barzellette

La risata è in genere indicata come fonte di salute e benessere. Secondo una ricerca scientifica aumenta la resistenza agli stimoli fisici negativi, contribuisce al legame di gruppo e potrebbe essere stata importante per l'evoluzione degli esseri umani come animali altamente sociali. Questa rubrica è dedicata alla Battuta e alla Barzelletta, una frase o un breve racconto umoristico che mira a scatenare una reazione di ilarità nell'ascoltatore.

 

Sondaggio da parte di un ente statale sul modello 740 in varie regioni d'italia per vedere quanto ne sanno a riguardo gli italiani.

Il primo viene fatto in Lombardia; l'incaricato del sondaggio ferma un milanese che si sta recando a lavoro e gli domanda:
"Scusi, lei sa cos'è il modello 740?"
Ed il milanese:
"Certo che lo so, è il modello con qui viene fatta la dichiarazione dei redditi"
L'incaricato allora si sposta un po' più al sud ed arriva alla capitale. Lì ferma un romano e gli pone la stessa domanda, e lui:
"Certo che lo so, è il vecchio modello della Volvo...la 740!"

L'incaricato del sondaggio nota che tra Milano e Roma c'è un cambiamento notevole nella conoscenza del modello, però deciso nel finire il sondaggio si reca nel profondo sud con l'esattezza a Palermo dove ferma un palermitano:
"Scusi lei sa che cosa è il modello 740?"
Lui lo fissa un attimo e poi:
"Scusa che calibro disse ah?"

 

Da: Nina monamour - http://blog.libero.it/Shajira/

"Il sostantivo "parentesi" è maschile o femminile?"
Ambrogino: "E' maschile! Non ho mai sentito dire Suor parentesi, ma solo Fra parentesi"


"Era così nervosa che il vibratore le funzionava anche senza le batterie..."


La maestra a Pierino:
"Pierino che lavoro fa tuo padre?"
"Mio padre fa le lampadine"
"Come, fa le lampadine?"
"Eh sì, l'altra sera gli ha detto alla mamma: spegni la lampadina che ne facciamo un'altra..."

Donna sorpresa

Al supermercato

Il direttore sente il commesso dire a un signore:

Famiglia a tavola


Tra una amenità e l'altra, il ragazzino domanda al padre:
"Papà, quanti tipi di tette ci sono?"
Il padre, sorpreso, risponde:
"Beh, una donna passa tre fasi. Quando ha venti anni le sue tette sono come meloni, rotonde e dure. Quando ne ha trenta o quaranta sono come pere, un po' pendenti ma ancora belle. Quando invece ha passato i cinquanta sono come le cipolle."
"Ah ah papà, le cipolle! E perché?"
"Perché quando le vedi ti viene da piangere"
La madre e la figlia sono risentite. Allora la figlia fa:
"Mamma, e allora quanti tipi di piselli umani ci sono?"
E lei: "Anche gli uomini passano tre fasi. Quando hanno venti anni il loro atrezzo è come una quercia: robusto e bello rigido. Quando ne hanno trenta o quaranta diventa come un salice, flessibile ma ancora affidabile. Quando passano i cinquanta diventa come un albero di Natale"
"Un albero di Natale?"
"Sicuro, perché si secca dalla radice in su e le palle servono solo come decorazione"

Due sposini sono in viaggio di nozze

 
Di notte nell'albergo si sente lui che fa:
"Sei così bella, cara, che per dipingere il tuo meraviglioso seno, ci vorrebbe il pennello d'un grande pittore!"
Dopo un po':
"Ma come sei bella amore! Se avessi il pennello, dipingerei il tuo stupendo pancino tutto bianco e rosa!"
Passano altri cinque minuti e ancora:
"Quale sublime bellezza, nel tuo pelo morbido e caldo, amore mio! Soltanto il pennello di un grande pittore, lo potrebbe dipingere in tutto il suo splendore!"
A questo punto si sente bussare alla porta:
"Chi è?" Chiede lo sposo, alquanto disturbato.
"Sono quello della camera accanto: grande non sono, pittore neanche...Se vuole potrei dare un piccolo contributo. Vedesse che pennello m'è venuto..."

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi328
Ieri1167
Settimana Scorsa8113
Mese Scorso36813
Da Gennaio 20151627424

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out