NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Che vuol dire?

Che vuol dire?

Il dizionario della lingua italiana è costituito da più di 160.000 parole (con quelle tecniche e di ambiti specialistici si sale ad oltre 250.000 parole); una tale ricchezza di contenuti permette di classificare le parole in base a differenti criteri tra cui quello legato alla difficoltà di comprensione. Una parola difficile è un termine particolarmente complicato che mette alla prova la bravura e la cultura di chi tenta di individuarla.

Questa rubrica darà soddisfazione ai tuoi dubbi sulle parole difficili o insolite. Inviaci una richiesta specifica, la risposta sarà pubblicata.

Plètora

pienezza

Etomologia

Dal greco: plèthora derivato dal verbo "plèthein" essere pieno.

Significato
  1. Sovrabbondanza, gran quantità.
  2. In senso figurato: eccessiva abbondanza che determina conseguenze negative: una pletora di impiegati, pletora di laureati in facoltà improbabili in cerca di lavoro, durante le festività si dovranno fare i conti con la pletora di messaggi d'auguri da inviare.
  3. In medicina: massa di sangue superiore alla norma.
  4. In botanica: eccesso patologico di produzione di succhi nella pianta.
Aggettivo

Pletorico: che è affetto da pletora, di pletora. Sovraccarico: una burocrazia pletorica.

Sinonimi

Marea, eccesso, sovrabbondanza, nugolo, fiumana.

Contrari

Mancanza, carenza, deficienza.

La cultura a portata di mano

Soverchiare

Etimologia

Dal latino: superculum,da super = sopra, oltre.

Significato
  1. In senso letterale, transitivo: oltrepassare, superare: credete che non sanza virtù che da ciel vegna cerchi di soverchiar questa parete (Dante); il fiume alimentato da una pioggia incessante soverchia le sponde.
  2. In senso figurato: sopraffare, usare soverchierie: hanno messo innanzi il nome di vossignoria ...per soverchiare due innocenti (A. Manzoni). Sopraffare, usare la propria potenza e autorità per imporre ad altri la volontà propria.
  3. In altro senso figurato: Vincere, superare: applausi fragorosi ... soverchiavano la musica (G. Verga).
  4. Come verbo intransitivo: sporgere fuori, sopravanzare; avanzare nel senso di sovrabbondare, esserci più che a sufficienza: per dar gli uni quel che loro soverchia e cercar dagli altri quel che loro manca (D. Bartoli). 
  5. Participio presente: soverchiante, anche come aggettivo, di gran lunga superiore per numero e potenza: furono costretti a ritirarsi di fronte alle forze soverchianti del nemico. 
  6. Participio passato: soverchiato, con uso per lo più verbale, superato, vinto, sopraffatto; soverchiato dal fascino potente che quella lettera esercitava (Verga).
Sinonimi
  1. Sottomettere, assoggettare, soggiogare, sopraffare, opprimere, calpestare, schiacciare,sopravanzare, sormontare, oltrepassare, superare.
  2. Vincere, sconfiggere, sgominare, sbaragliare.
Contrari

Perdere, essere sconfitto.

La cultura a portata di mano

Miṡàntropo

Etimologia

Dal greco: misàntropos: misos/odio - ànthropos/uomo

Significato

Di persona che prova un sentimento di odio, di antipatia, di avversione per il genere umano, o che, in senso più ampio, ha carattere poco socievole, chiuso ai contatti umani: con l’età sta diventando misantropi; un vecchio misantropo, un feroce misantropo; fare vita da misantropo; non ti credevo così misantropo.

Sinonimi

Solitario, asociale, scontroso, scorbutico, selvatico - orso -

Contrari

Socievole, cordiale, affabile, gioviale

La cultura a portata di mano

Platònico

Dal greco: Platōnikós = di Platone.

Significato
  1. Relativo al filosofo greco Platone (427-347 avanti Cristo), alle sue dottrine: i dialoghi platonici; il platonismo; amore platonico, in Platone, forza che conduce dalla contemplazione della bellezza delle cose terrene al bello eterno e immutabile; la repubblica platonica, quella da lui teorizzata come stato ideale.
  2. Per estensione: sentimento nobile, elevato, privo di ogni sensualità; amicizia platonica.
  3. In senso figurato: che è soltanto intenzionale, privo di conseguenze pratiche: una protesta platonica. 
  4. Avverbio: platonicamente, secondo il pensiero e la filosofia platonica, aspirare platonicamente a uno stato assoluto di felicità.
Sinonimi

(di amore) Ideale, idealistico, spirituale, nobile, puro, elevato.
Immaginario, impossibile, irrealizzabile, utopico, chimerico.

Contrari

Reale, concreto, effettivo.
Possibile, realizzabile.

Pagina 6 di 172

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi511
Ieri972
Settimana Scorsa5670
Mese Scorso35950
Da Gennaio 20151087992

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out